Orienta Partners investe nell’aerospazio

194
Orienta Partners (con un team composto da Mario Gardini, Augusto Balestra, Sergio Serra e Lorenzo Isolabella), società specializzata in investimenti in PMI italiane con la struttura del Club Deal, entra nel settore aerospaziale con un importante investimento in   LMA,  azienda produttrice di componenti metallici complessi per il settore aerospaziale.
 
LMA, fondata nel 1970 da Giuseppe Boscolo e dalla moglie Oriana Fazioni, opera fin dalla sua nascita nel campo della meccanica di precisione per i settori aeronautico ed elicotteristico, sia civile che militare ed ha ampliato progressivamente la propria attività al settore aerospaziale. Al comando dell’azienda è oggi la seconda generazione della famiglia Boscolo composta da Fulvio e Cristina che sono confermati nel ruolo di Amministratori Delegati e che guideranno, insieme ad Orienta, la nuova fase di sviluppo della società. Nel 2019 LMA ha realizzato ricavi per 24,5 milioni di euro ed un Ebitda di 5,9 milioni.
 
Per Fulvio e Cristina Boscolo, confermati Amministratori Delegati “I cambiamenti che danno i migliori risultati sono quelli che fondano su radici solide ed insostituibili, ma che proiettano i loro rami in ogni direzione, verso l’alto, senza limiti, senza timori del domani e delle novità. 
Il cambiamento in corso proviene dalla consapevolezza di una governance non solo riconfermata, ma anche desiderosa di ampliare e rafforzare il suo raggio d’azione. Proviene dalla certezza che la solidità dei processi e delle professionalità interne può garantire una transizione lineare e una progettualità che si amplierà con l’ingresso di Orienta Partners.
Abbiamo aspettative di grandi risultati, e mai come in questo momento faremo appello al nostro saper fare squadra, oltreché alle singole professionalità di tutti gli operatori che compongono i processi aziendali e rappresentano ad oggi, sul mercato, il “gruppo LMA”.
Fino ad oggi abbiamo potuto vantare dei piani aziendali costruiti dalla famiglia Boscolo esponenzialmente di successo. D’ora in poi, avremo l’onore di essere affiancati da Orienta Partners  che contribuirà alla realizzazione e concretizzazione di ciò che si può (e si deve) tradurre in “creazione di valore”,attraverso piani strategici adeguati. La nostra curva di crescita sarà destinata a consolidarsi anche grazie all’esperienza di un  partner che condivide le propria competenza non solo come investitore in aziende e progetti d’eccellenza, ma anche come esperto di gestione aziendale. La condivisione, poi, di tanti valori e princìpi fondanti, non fa che aumentare le possibilità e le opportunità di nuovi successi”.
 
Per Mario Gardini e Augusto Balestra, partner di Orienta, “Abbiamo deciso di investire in LMA perché attratti dalla qualità di questa azienda che rappresenta un’eccellenza assoluta nel suo settore per gli elevati standard di qualità e servizio garantiti al proprio parco clienti composto dai maggiori player Internazionali. Riteniamo che, lavorando al fianco di un management team giovane e qualificato guidato egregiamente da Fulvio e Cristina Boscolo potremo contribuire a cogliere le enormi potenzialità di sviluppo dell’azienda, sia per linee interne che esterne, in un settore in crescita caratterizzato da un processo di consolidamento in corso”.
 
 
 
L’operazione è stata perfezionata con la collaborazione degli studi legali Shearman&Sterling (Fabio Fauceglia, Giovanni Cirelli, Marta Magistrelli, Luca Mirabile, Valerio Fontanesi, Gaetano Petroni, Aldo Schiavo) che ha assistito Orienta Partners e R&P (Riccardo RossottoMarco Gardino) che ha assistito i venditori insieme all’advisor Arkios (Paolo Cirani, Alberto Della Ricca, Angelo Facciolo).
Le Due Diligence sono state effettuate da Roland Berger (Francesco Campagna, Riccardo Bottini) per la parte strategica e commerciale, Deloitte per la parte finanziaria (Marco Bastasin) e fiscale (Pasquale Colaci). Lincoln International (Daniele Candiani, Matteo Cupello, Roberto Malvezzi Campeggi e Marco Guglielmini) ha agito in veste di debt advisor.
 
Equita ha sottoscritto un prestito obbligazionario subordinato assistita dallo studio legale Orrick (Marina Balzano, Giulio Asquini e Leopoldo Esposito).

Banca Ifis e illimity, hanno agito in qualità di banche finanziatrici del debito senior assistite dallo studio legale Dentons (Alessandro Fosco Fagotto, Edoardo Galeotti, Giulia Caselli Maldonado).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here