Ottobre, mercato auto europeo in calo, -7.1%

145

Risultato abbastanza prevedibile, avendo molti governi europei reintrodotto misure  restrittive per contrastare la seconda ondata della pandemia.
Importante proseguire nel sostegno alla domanda e nello stimolo alla diffusione delle tecnologie a basse emissioni

Secondo i dati diffusi oggi da ACEA, nel complesso dei Paesi dell’Unione europea allargata all’EFTA e al Regno Unito1 ad ottobre le immatricolazioni di auto ammontano a 1.129.223 unità, con un calo del 7,1% rispetto a settembre 2019.
Nel periodo gennaio-ottobre 2020, i volumi immatricolati raggiungono 9.696.928 unità,
con una variazione negativa del 27,3% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
“Ad ottobre, il mercato auto europeo torna a contrarsi (-7,1%), dopo aver
registrato a settembre il primo segno positivo (+1,1%) del 2020 –
afferma Paolo
Scudieri
, Presidente di ANFIA – un risultato abbastanza prevedibile, avendo molti
governi europei reintrodotto misure restrittive per contrastare la seconda ondata della
pandemia da Covid-19.
Guardando all’area UE-EFTA-UK, tutti i mercati ad eccezione di Norvegia, Romania,
Islanda e Irlanda, hanno registrato una flessione nel mese, compresi i cinque major
market (UK incluso): Spagna -21%, Francia -9,5%, Germania -3,6%, Regno Unito -1,6%,
mentre in Italia i volumi immatricolati rimangono sugli stessi livelli di ottobre 2019
(-0,2%). Nel mese, le vendite di autovetture nei major market si riducono,
complessivamente, del 6%, con una perdita di oltre 50.000 unità rispetto a ottobre
2019.
Nel cumulato da inizio anno, la flessione del mercato auto europeo è ancora molto
pesante, visto che tutti i Paesi, inclusi i cinque major market, risultano in calo a doppia
cifra.
Sul fronte italiano, ribadiamo l’importanza di proseguire nel sostegno alla domanda e
nello stimolo alla diffusione delle tecnologie a basse emissioni, sia per affrontare i mesi
di pandemia che ancora stiamo vivendo, sia per supportare e accelerare il rinnovo del
parco, anche alla luce della procedura di infrazione appena aperta nei confronti del
nostro Paese, oltre che per il raggiungimento degli obiettivi di decarbonizzazione del
Piano nazionale energia e clima.
1 EU 27 + EFTA + Regno Unito (ricordiamo che dal 1° febbraio 2020 il Regno Unito non fa più parte dell’Unione
Europea). I dati per Malta non sono al momento disponibili
Sono questi, insieme all’adozione di un piano strategico nazionale per il rilancio del
settore, gli interventi prioritari da attuare immediatamente, sfruttando le risorse
europee del Recovery Fund per la transizione verde”.
In Italia, le immatricolazioni totalizzate ad ottobre si attestano a 156.978 unità
(-0,2%). Nei primi dieci mesi del 2020, le immatricolazioni complessive ammontano a
1.123.194, con un decremento del 30,9% rispetto ai volumi dello stesso periodo del
2019.
Secondo i dati ISTAT, a ottobre l’indice nazionale dei prezzi al consumo registra un
aumento dello 0,2% su base mensile e una diminuzione dello 0,3% su base annua (da
-0,6% del mese precedente). L’inflazione negativa, per il sesto mese consecutivo,
continua ad essere determinata per lo più dalle flessioni dei prezzi dei Beni energetici
(-8,7%). Nel comparto dei Beni energetici non regolamentati, che passano da -8,2% di
settembre a -9,4%, guardando all’andamento dei prezzi dei carburanti, quelli del
Gasolio passano da -11,8% a -13,9% in termini tendenziali (-1,1% il congiunturale) e
quelli della Benzina da -10,3% a -11,4% (-0,2% la variazione congiunturale).
Analizzando il mercato per alimentazione, le vendite di auto diesel di ottobre si
riducono del 14,2% e valgono il 30,5% del mercato, mentre rappresentano, nel cumulato,
il 34,1% dell’immatricolato complessivo e il 42% in meno in termini di volumi. Le
autovetture a benzina vedono il proprio mercato ridursi del 31,2% nel mese, con il 31,7%
di quota, mentre da inizio anno il calo è del 38,5% e la quota sul totale scende al 39,1%.
Sale, invece, la quota delle alimentazioni alternative, che a ottobre 2020 crescono del
105,1% e raggiungono il 37,8% di quota (19,4 punti percentuali in più rispetto allo stesso
mese del 2019), mentre nel cumulato da inizio anno rappresentano il 26,8%, 11,4 punti
in più rispetto a gennaio-ottobre 2019, con un incremento del 20%. Le auto a GPL
crescono del 6,8% nel mese e calano del 35,3% nel cumulato, mentre quelle a metano
subiscono una flessione del 44,9% a ottobre e del 17,2% nei primi dieci mesi del 2020.
Infine, continua anche ad ottobre il buon andamento delle vendite di auto elettriche e
ibride: BEV +203,2%, PHEV +334,1%, ibride +235%. Tutte le ibride e le elettriche hanno
segno positivo anche nei primi dieci mesi dell’anno, in particolar modo le BEV (+133,3%)
e le PHEV (+234,2%).
Le marche italiane hanno registrato, in Europa, 70.172 immatricolazioni nel mese di
ottobre (+3,2%), con una quota di mercato del 6,2% (5,6% ad ottobre 2019). Risultano in
crescita nel mese i brand Fiat (+5,5%) e Jeep (+6,7%). Nei primi dieci mesi del 2020, i
volumi ammontano a 560.202 unità (-30,8%).
La Spagna totalizza 74.228 immatricolazioni nel mese di ottobre 2020, il 21% in
meno rispetto ad ottobre 2019. Nei primi dieci mesi del 2020, il mercato risulta in
flessione del 36,8%, con 669.662 unità immatricolate.
L’Associazione spagnola dell’automotive ANFAC rileva che la crisi sanitaria e l’incertezza
economica hanno avuto un forte impatto sull’andamento delle immatricolazioni. I piani di
incentivazione all’acquisto sono ottimi strumenti per stimolare il mercato e per evitare
che le flessioni peggiorino ulteriormente. La situazione di crisi si estenderà
probabilmente fino al 2021 e, per impedire che il settore e l’occupazione ne risentano
ancora di più, sarà necessario mantenere delle misure di supporto. ANFAC è molto
preoccupata, in particolare, per l’effetto che potrebbe avere un aumento della tassa di
Immatricolazione, dovuta all’adeguamento automatico al WLTP, in un mercato che già
fatica a superare la crisi Covid-19. Oltre a potenziare il piano MOVES con maggiori risorse
nel 2021, sarà necessario mantenere anche i piani di rottamazione, come il RENOVE, per
non peggiorare ulteriormente la qualità della flotta automobilistica spagnola e per
continuare a ridurre le emissioni di CO2.
Secondo i canali di vendita, il mercato di ottobre risulta così ripartito: 37.974 vendite ai
privati (-22,7% e una quota del 51,1%), 33.370 vendite alle società (-15,5% e una quota
del 45%) e 2.884 vendite per noleggio (- 46,2% e una quota del 3,9%), mentre nel periodo
gennaio-ottobre è ripartito in 336.777 vendite ai privati (il 50,3% del totale, in calo del
30,6%), 248.369 vendite a società (37,1% del totale, -30,8%) e 84.516 vendite per
noleggio (12,6% del totale, -60,8%).
Per quanto riguarda le alimentazioni, a ottobre calano le immatricolazioni di auto diesel
(-23,1%) e benzina (-35,9%). I supporti del piano MOVES sostengono l’aumento delle
vendite di autovetture ad alimentazione alternativa, che crescono del 40,2% nel mese
(quota di mercato 22%). Nel cumulato del 2020, risultano in calo tutti i tipi di
alimentazione, tranne le vetture ad alimentazione alternativa (+9,9%). Le emissioni
medie di CO2 delle nuove autovetture si attestano a 108,5 g/km.
In Francia, ad ottobre, si registrano 171.050 nuove immatricolazioni, con un
decremento del 9,5% rispetto ad ottobre 2019. Il cumulato dei primi dieci mesi del 2020 è
di 1.337.748 unità, il 26,9% in meno rispetto al periodo gennaio-ottobre 2019.
Il mercato dell’usato, secondo le stime di CCFA, registra 593.411 unità ad ottobre,
l’11,4% in più rispetto allo stesso mese del 2019. Nel periodo gennaio-ottobre 2020, i
volumi complessivi si attestano a 4.644.989 unità, con una flessione del 4,1% rispetto allo
stesso periodo dell’anno precedente.
Nel periodo gennaio-ottobre, le auto a combustione interna perdono circa 630.000 unità,
riducendo la quota di mercato a 79,5% (era 92,3% nei primi dieci mesi del 2019). Nel
dettaglio, le auto a benzina perdono il 39,3% (420.000 unità in meno) rispetto allo stesso
periodo del 2019, mentre le diesel scendono del 33,1% con 416.000 unità, poco meno di
210.000 unità al di sotto dei livelli dello scorso anno.

Nel mercato tedesco sono state immatricolate ad ottobre 274.303 unità (-3,6%).
Nei primi dieci mesi dell’anno, il mercato totalizza 2.316.134 immatricolazioni, in ribasso
del 23,4%.
Nel mese, le vendite ai privati aumentano del 6,8% e rappresentano il 38,1% del mercato,
mentre le immatricolazioni alle società scendono del 9,1% e si fermano al 62% del
mercato. Con 23.158 nuove immatricolazioni (+365,1% rispetto allo scorso anno), le auto
elettriche salgono ad una quota di mercato dell’8,4%. Con riferimento alle auto ibride,
sono state immatricolate complessivamente 62.929 unità (22,9% di quota, +138,5%), di
cui 24.859 plug-in (9,1%, +257,8%). Il 42,1% delle nuove auto è a benzina (115.382
vetture, -29,8%), il 26% è diesel (71.370, -18,9%). Le vetture a gas rappresentano meno
dell’1% del mercato: 872 veicoli nuovi a gas liquido (0,3% di quota) e 566 a gas naturale
(0,2%), che, insieme, registrano un aumento del 67,8%.
La media delle emissioni di CO2 delle nuove autovetture immatricolate ad ottobre 2020 è
pari a 131,4 g/km.
Il mercato inglese, infine, ad ottobre totalizza 140.945 autovetture (-1,6%). Nel
cumulato gennaio-ottobre 2020 i volumi complessivi raggiungono 1.384.601 unità, con un
decremento del 31% rispetto allo stesso periodo del 2019.
L’associazione inglese dell’automotive SMMT ricorda che nel momento in cui gli
showroom chiudono, anche la domanda cala e quindi sottolinea il rischio che, con
l’entrata del Regno Unito in un secondo lockdown, sia i concessionari che i produttori si
trovino a dover affrontare una chiusura temporanea. Indubbiamente, è l’intero settore a
dover affrontare una fine dell’anno ancora più difficile del previsto, con le aziende in
difficoltà a gestire risorse, scorte, produzione e flusso di cassa nel penultimo mese prima
dell’inevitabile sconvolgimento della Brexit. Mantenere aperti gli showroom – che sono tra
gli ambienti di vendita al dettaglio più protetti dal Covid-19 – aiuterebbe ad attutire il
colpo. SMMT ribadisce, infine, la priorità di arrivare ad un accordo commerciale senza
dazi con l’UE, per fornire una tregua ad un settore resiliente, ma pur sempre fortemente
messo alla prova dall’attuale congiuntura.
A seguito del secondo lockdown nel Regno Unito, SMMT ha rivisto la propria previsione
per il 2020 a 1,56 milioni di unità immatricolate, portando il calo annuale a -750.000
unità rispetto al 2019.
La quota di mercato dei privati, nel mese, si attesta al 42,9%, in crescita dello 0,4%,
mentre le vetture aziendali si riducono del 3% e rappresentano il 57,1% del mercato.
Secondo il tipo di alimentazione, le auto diesel calano del 38,4% ad ottobre e del 55,1%
nel cumulato, con una quota ridotta al 14,9% nel mese e al 16,6% nei primi dieci mesi del
2020. Le vendite di auto a benzina si riducono del 21,3% a ottobre, con il 49,5% di quota,
e perdono il 38,9% nel cumulato, con il 57% di quota. Le alimentazioni alternative
valgono il 35,6% del mercato di ottobre e il 26,3% del mercato dei primi dieci mesi. Nel
dettaglio, le auto BEV rappresentano il 6,6% del mercato e crescono in volumi del 195,2%
nel mese di ottobre, mentre nel cumulato la quota è del 5,5%, con un aumento dei
volumi del 168,7%. In crescita anche le ibride ricaricabili (+147,7%), le mild hybrid diesel
(+56,6%), le mild hybrid a benzina (+545,8%) e le full hybrid (+39%). Da inizio anno, le
vendite di vetture ibride sono così suddivise: le ibride plug-in registrano una crescita del
91,5% e conquistano il 3,6% del mercato, le full-hybrid crescono dell’11%, con una quota
del 6,9%, le mild-hybrid diesel aumentano del 96,8% e valgono il 3,6% del mercato e,
infine, le mild-hybrid a benzina aumentano del 171,9% e valgono il 6,7% del mercato dei
primi dieci mesi.

ANFIA – Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica
Nata nel 1912, da oltre 100 anni ha l’obiettivo di rappresentare gli interessi delle Associate nei confronti delle istituzioni pubbliche e
private, nazionali e internazionali e di provvedere allo studio e alla risoluzione delle problematiche tecniche, economiche, fiscali,
legislative, statistiche e di qualità del comparto automotive.
L’Associazione è strutturata in 3 Gruppi merceologici, ciascuno coordinato da un Presidente.
Componenti: comprende i produttori di parti e componenti di autoveicoli; Carrozzieri e Progettisti: comprende le aziende operanti
nel settore della progettazione, ingegnerizzazione, stile e design di autoveicoli e/o parti e componenti destinati al settore
autoveicolistico; Costruttori: comprende i produttori di autoveicoli in genere – inclusi camion, rimorchi, camper, mezzi speciali e/o
dedicati a specifici utilizzi – ovvero allestimenti ed attrezzature specifiche montati su autoveicoli.
www.anfia.it
twitter.com/ANFIA_it
www.linkedin.com/company/anfia-it
La filiera produttiva automotive in Italia
5.529 imprese
274.000 addetti (diretti e indiretti), più del 7% degli occupati del settore manifatturiero italiano
105,9 miliardi di Euro di fatturato, pari all’11% del fatturato della manifattura in Italia e al 6,2% del PIL italiano
76,3 miliardi di Euro di prelievo fiscale sulla motorizzazione
UNIONE EUROPEA1 – IMMATRICOLAZIONI AUTOVETTURE PER PAESE
EUROPEAN UNION 1 – NEW PASSENGER CAR REGISTRATIONS BY COUNTRY
dati provvisori/provisional data

% Chg % Chg Ottobre/October Gennaio-Ottobre/January-October
2020 2019 20/19 2020 2019 20/19
AUSTRIA
BELGIUM
BULGARIA
CROATIA
CYPRUS
CZECH REPUBLIC
DENMARK
ESTONIA
FINLAND
FRANCE
GERMANY
GREECE
HUNGARY
IRELAND
ITALY
LATVIA
LITHUANIA
LUXEMBOURG
NETHERLANDS
POLAND
PORTUGAL
ROMANIA
SLOVAKIA
SLOVENIA
SPAIN
SWEDEN
24.274
38.703
2.088
3.102
774
16.835
15.072
1.535
7.499
171.050
274.303
6.776
11.946
2.297
156.978
1.110
3.421
3.980
31.988
40.064
13.679
12.523
6.694
4.549
74.228
28.147
25.138
42.713
2.798
4.081
959
19.935
18.366
2.057
9.371
188.987
284.593
7.276
12.449
2.179
157.262
1.570
4.075
4.891
33.772
46.895
15.649
10.649
9.436
5.983
93.954
29.631
-3,4
-9,4
-25,4
-24,0
-19,3
-15,6
-17,9
-25,4
-20,0
-9,5
-3,6
-6,9
-4,0
+5,4
-0,2
-29,3
-16,0
-18,6
-5,3
-14,6
-12,6
+17,6
-29,1
-24,0
-21,0
-5,0
204.913
372.310
19.117
31.348
8.381
165.154
157.229
15.781
80.903
1.337.748
2.316.134
66.822
102.038
86.815
1.123.194
11.520
31.681
38.026
280.213
335.165
119.339
97.124
62.301
47.781
669.662
230.791
283.410
481.962
29.692
55.456
10.461
211.045
191.979
22.675
97.304
1.830.354
3.024.751
100.048
127.547
116.124
1.625.500
15.680
38.612
47.929
364.521
457.724
189.673
134.698
85.854
63.391
1.059.240
277.405
-27,7
-22,8
-35,6
-43,5
-19,9
-21,7
-18,1
-30,4
-16,9
-26,9
-23,4
-33,2
-20,0
-25,2
-30,9
-26,5
-18,0
-20,7
-23,1
-26,8
-37,1
-27,9
-27,4
-24,6
-36,8
-16,8
EUROPEAN UNION (EU) 953.615 1.034.669 -7,8 8.011.490 10.943.035 -26,8
EU142 848.974 913.782 -7,1 7.084.099 9.690.200 -26,9
EU123 104.641 120.887 -13,4 927.391 1.252.835 -26,0
ICELAND
NORWAY
SWITZERLAND
740
12.948
20.975
661
10.479
26.103
+12,0
+23,6
-19,6
8.008
108.298
184.531
10.494
121.096
252.413
-23,7
-10,6
-26,9
EFTA 34.663 37.243 -6,9 300.837 384.003 -21,7
UNITED KINGDOM 140.945 143.251 -1,6 1.384.601 2.005.522 -31,0
TOTAL (EU + EFTA + UK) 1.129.223 1.215.163 -7,1 9.696.928 13.332.560 -27,3
WESTERN EUROPE (EU14 + EFTA + UK) 1.024.582 1.094.276 -6,4 8.769.537 12.079.725 -27,4

SOURCE: NATIONAL AUTOMOBILE MANUFACTURERS’ ASSOCIATIONS
1
Data for Malta n.a. 3 Member States having joined the EU since 2004
2
Member States before the 2004 enlargement
ANFIA – Studi e statistiche
EU 271 – IMMATRICOLAZIONI AUTOVETTURE PER MARCA
EU 27 1 – NEW PASSENGER CAR REGISTRATIONS BY MAKE
dati provvisori/provisional data

Unità
Units
2020
Unità
Units
2019
Var %
% Chg
20/19
Unità
Units
2020
Unità
Units
2019
Var %
% Chg
20/19
% %
2020 2019
% %
2020 2019
VW Group
VOLKSWAGEN
SKODA
AUDI
SEAT
PORSCHE
OTHERS2
25,0
11,1
5,5
4,9
2,9
0,5
0,0
25,3
12,5
5,2
3,9
3,0
0,6
0,0
238.029
105.562
52.119
47.136
28.013
4.934
265
261.731
129.723
53.455
40.577
31.105
6.680
191
-9,1
-18,6
-2,5
+16,2
-9,9
-26,1
+38,7
25,6
11,4
5,7
4,7
3,2
0,5
0,0
25,0
11,7
5,1
4,5
3,3
0,5
0,0
2.050.344
911.048
455.887
379.426
258.451
43.066
2.466
2.738.286
1.281.571
552.649
489.416
362.508
49.318
2.824
-25,1
-28,9
-17,5
-22,5
-28,7
-12,7
-12,7
PSA Group
PEUGEOT
CITROEN
OPEL/VAUXHALL
DS
16,1
7,3
4,4
4,1
0,4
15,9
7,1
4,6
3,8
0,4
153.746
69.416
41.737
39.006
3.587
164.609
73.607
47.295
39.313
4.394
-6,6
-5,7
-11,8
-0,8
-18,4
15,4
6,8
4,3
3,9
0,4
16,9
6,7
4,6
5,2
0,3
1.233.140
545.979
344.343
311.315
31.503
1.846.918
737.576
498.404
574.209
36.729
-33,2
-26,0
-30,9
-45,8
-14,2
RENAULT Group
RENAULT
DACIA
LADA
ALPINE
11,7
7,9
3,9
0,0
0,0
10,8
7,2
3,5
0,0
0,0
112.021
75.174
36.729
43
75
111.829
74.655
36.686
339
149
+0,2
+0,7
+0,1
-87,3
-49,7
11,5
7,7
3,8
0,0
0,0
11,7
7,5
4,1
0,0
0,0
924.570
614.970
306.951
1.851
798
1.285.251
823.765
453.773
4.252
3.461
-28,1
-25,3
-32,4
-56,5
-76,9
HYUNDAI Group
HYUNDAI
KIA
7,2
3,6
3,6
7,1
3,8
3,3
68.561
33.868
34.693
73.729
39.278
34.451
-7,0
-13,8
+0,7
7,2
3,7
3,5
6,6
3,5
3,1
577.036
294.100
282.936
722.112
386.073
336.039
-20,1
-23,8
-15,8
FCA Group
FIAT
JEEP
LANCIA/CHRYSLER
ALFA ROMEO
OTHERS3
7,0
4,9
1,2
0,5
0,3
0,0
6,2
4,3
1,0
0,5
0,4
0,0
66.514
46.983
11.489
4.717
3.088
237
63.996
44.294
10.700
4.855
3.789
358
+3,9
+6,1
+7,4
-2,8
-18,5
-33,8
6,6
4,7
1,1
0,4
0,3
0,0
6,9
4,8
1,2
0,5
0,4
0,0
525.088
373.438
90.135
34.139
24.724
2.652
755.724
526.183
134.179
50.646
40.096
4.620
-30,5
-29,0
-32,8
-32,6
-38,3
-42,6
BMW Group
BMW
MINI
6,3
5,0
1,3
6,7
5,3
1,3
59.636
47.204
12.432
68.964
55.327
13.637
-13,5
-14,7
-8,8
6,5
5,2
1,2
5,8
4,7
1,1
518.416
420.363
98.053
633.305
511.337
121.968
-18,1
-17,8
-19,6
DAIMLER
MERCEDES
SMART
6,9
6,5
0,4
6,9
6,2
0,7
65.477
61.927
3.550
71.250
64.126
7.124
-8,1
-3,4
-50,2
6,2
6,0
0,2
6,0
5,3
0,7
496.523
480.093
16.430
655.057
576.170
78.887
-24,2
-16,7
-79,2
TOYOTA Group
TOYOTA 5,2
LEXUS
5,5
0,3
5,5
5,2
0,3
52.330
49.279
3.051
56.894
53.849
3.045
-8,0
-8,5
+0,2
5,7
5,4
0,3
5,0
4,7
0,3
455.104
429.786
25.318
547.557
516.196
31.361
-16,9
-16,7
-19,3
FORD 4,8 5,6 45.640 57.614 -20,8 5,0 5,4 402.925 595.343 -32,3
VOLVO CAR CORP. 2,2 2,2 20.841 22.901 -9,0 2,2 2,0 174.963 213.412 -18,0
NISSAN 1,9 2,0 17.946 20.974 -14,4 2,1 2,2 170.116 242.632 -29,9
MAZDA 1,2 1,8 11.766 18.978 -38,0 1,2 1,5 93.656 163.111 -42,6
MITSUBISHI 0,7 0,9 6.576 9.367 -29,8 0,9 1,0 74.749 104.255 -28,3
JAGUAR LAND ROVER Group
LAND ROVER
JAGUAR
0,7
0,5
0,1
0,7
0,5
0,2
6.468
5.047
1.421
7.162
4.868
2.294
-9,7
+3,7
-38,1
0,7
0,5
0,2
0,8
0,5
0,3
55.031
40.213
14.818
86.545
56.649
29.896
-36,4
-29,0
-50,4
HONDA 0,5 0,5 4.906 5.229 -6,2 0,5 0,6 40.640 60.879 -33,2

SOURCE: ACEA MEMBERS
1
ACEA estimation based on total by market
2
Includes Bentley, Lamborghini and Bugatti
3
Includes Dodge and Maserati
Ottobre/October Gennaio-Ottobre/January-October
ANFIA – Studi e statistiche
EUROPA (EU271+EFTA+UK) – IMMATRICOLAZIONI AUTOVETTURE PER MARCA
EUROPE (EU27 1 +EFTA+UK) – NEW PASSENGER CAR REGISTRATIONS BY MAKE
dati provvisori/provisional data

Unità
Units
2020
Unità
Units
2019
Var %
% Chg
20/19
Unità
Units
2020
Unità
Units
2019
Var %
% Chg
20/19
% %
2020 2019
% %
2020 2019
VW Group
VOLKSWAGEN
SKODA
AUDI
SEAT
PORSCHE
OTHERS2
25,1
10,9
5,3
5,4
2,9
0,6
0,0
25,2
12,2
5,0
4,2
3,0
0,7
0,0
283.115
122.593
60.003
60.796
32.702
6.583
438
306.121
148.025
60.930
50.922
37.021
8.842
381
-7,5
-17,2
-1,5
+19,4
-11,7
-25,5
+15,0
25,3
11,0
5,4
5,1
3,2
0,6
0,0
24,6
11,2
4,8
4,7
3,3
0,5
0,0
2.455.332
1.068.412
526.540
491.926
306.780
57.454
4.220
3.275.371
1.498.687
641.652
631.393
434.378
64.271
4.990
-25,0
-28,7
-17,9
-22,1
-29,4
-10,6
-15,4
PSA Group
PEUGEOT
OPEL/VAUXHALL
CITROEN
DS
15,2
6,7
4,2
3,9
0,3
14,9
6,6
3,8
4,2
0,4
171.837
75.792
47.778
44.411
3.856
181.394
79.813
46.243
50.644
4.694
-5,3
-5,0
+3,3
-12,3
-17,9
14,5
6,2
4,1
3,8
0,4
16,0
6,1
5,5
4,1
0,3
1.407.334
603.224
397.202
372.564
34.344
2.138.102
818.400
728.645
550.626
40.431
-34,2
-26,3
-45,5
-32,3
-15,1
RENAULT Group
RENAULT
DACIA
LADA
ALPINE
10,5
7,0
3,4
0,0
0,0
9,7
6,5
3,2
0,0
0,0
118.382
79.508
38.749
43
82
117.772
78.545
38.722
340
165
+0,5
+1,2
+0,1
-87,4
-50,3
10,3
6,9
3,4
0,0
0,0
10,4
6,6
3,7
0,0
0,0
997.354
664.684
329.868
1.851
951
1.382.257
886.551
487.674
4.254
3.778
-27,8
-25,0
-32,4
-56,5
-74,8
HYUNDAI Group
KIA
HYUNDAI
7,2
3,7
3,5
7,2
3,4
3,8
81.128
41.727
39.401
87.408
41.274
46.134
-7,2
+1,1
-14,6
7,2
3,6
3,6
6,8
3,2
3,6
701.307
353.052
348.255
904.715
430.425
474.290
-22,5
-18,0
-26,6
BMW Group
BMW
MINI
6,9
5,4
1,5
7,3
5,8
1,4
77.717
60.518
17.199
88.119
70.575
17.544
-11,8
-14,3
-2,0
7,0
5,6
1,5
6,5
5,1
1,4
679.923
539.141
140.782
864.797
683.696
181.101
-21,4
-21,1
-22,3
DAIMLER
MERCEDES
SMART
7,0
6,7
0,3
7,0
6,4
0,6
79.231
75.492
3.739
85.402
78.089
7.313
-7,2
-3,3
-48,9
6,4
6,2
0,2
6,2
5,6
0,6
616.144
598.125
18.019
828.926
744.718
84.208
-25,7
-19,7
-78,6
TOYOTA Group
TOYOTA 5,3
LEXUS
5,6
0,4
5,6
5,2
0,4
63.736
59.634
4.102
67.783
63.491
4.292
-6,0
-6,1
-4,4
5,9
5,5
0,4
5,1
4,8
0,4
567.529
528.903
38.626
681.133
634.295
46.838
-16,7
-16,6
-17,5
FCA Group
FIAT
JEEP
LANCIA/CHRYSLER
ALFA ROMEO
OTHERS3
6,2
4,4
1,1
0,4
0,3
0,0
5,6
3,9
0,9
0,4
0,4
0,0
70.172
49.450
12.278
4.717
3.418
309
68.001
46.852
11.505
4.855
4.284
505
+3,2
+5,5
+6,7
-2,8
-20,2
-38,8
5,8
4,1
1,0
0,4
0,3
0,0
6,1
4,2
1,1
0,4
0,3
0,0
560.202
397.911
96.906
34.140
27.911
3.334
809.245
563.030
143.798
50.676
45.661
6.080
-30,8
-29,3
-32,6
-32,6
-38,9
-45,2
FORD 5,2 6,2 59.211 75.263 -21,3 5,6 6,1 540.327 809.167 -33,2
NISSAN 2,1 2,3 24.175 28.144 -14,1 2,4 2,5 236.701 334.834 -29,3
VOLVO CAR CORP. 2,5 2,3 27.847 28.350 -1,8 2,3 2,1 226.285 276.830 -18,3
JAGUAR LAND ROVER Group
LAND ROVER
JAGUAR
1,2
0,9
0,3
1,3
0,9
0,4
13.457
10.150
3.307
16.111
11.146
4.965
-16,5
-8,9
-33,4
1,3
1,0
0,4
1,4
0,9
0,5
128.927
92.832
36.095
190.793
125.363
65.430
-32,4
-25,9
-44,8
MAZDA 1,3 1,8 14.284 21.841 -34,6 1,2 1,5 119.735 205.956 -41,9
MITSUBISHI 0,7 0,9 7.582 11.163 -32,1 0,9 1,0 89.554 127.427 -29,7
HONDA 0,7 0,6 7.409 7.834 -5,4 0,7 0,8 67.327 103.238 -34,8

SOURCE: ACEA MEMBERS
1
ACEA estimation based on total by market
2
Includes Bentley, Lamborghini and Bugatti
3
Includes Dodge and Maserati
Ottobre/October Gennaio-Ottobre/January-October
ANFIA – Studi e statistiche
EUROPA OCC.1 (EU14+EFTA+UK) – IMMATRICOLAZIONI AUTOVETTURE PER MARCA
WESTERN EUROPE 1 (EU14+EFTA+UK) – NEW PASSENGER CAR REGISTRATIONS BY MAKE
dati provvisori/provisional data

Unità
Units
2020
Unità
Units
2019
Var %
% Chg
20/19
% %
2020 2019
VW Group
VOLKSWAGEN
AUDI
SKODA
SEAT
PORSCHE
OTHERS2
24,6
11,1
5,7
4,2
3,0
0,6
0,0
24,5
12,4
4,5
3,7
3,2
0,8
0,0
252.245
113.464
57.985
43.005
31.048
6.336
407
268.356
136.021
48.846
39.999
34.593
8.547
350
-6,0
-16,6
+18,7
+7,5
-10,2
-25,9
+16,3
24,8
11,2
5,4
4,2
3,3
0,6
0,0
15,1
6,5
4,2
4,0
0,4
9,9
7,0
2,9
0,0
0,0
7,4
5,8
1,6
6,9
3,5
3,4
6,6
6,4
0,2
5,9
4,1
1,0
0,4
0,3
0,0
5,8
5,4
5,0
0,4
2,5
2,4
1,4
1,0
0,4
1,2
0,9
0,7
24,1
11,4
5,0
3,7
3,4
0,5
0,0
16,5
6,4
5,5
4,3
0,3
9,9
6,7
3,2
0,0
0,0
6,8
5,4
1,5
6,5
3,1
3,4
6,6
5,9
0,7
6,2
4,3
1,1
0,4
0,4
0,0
6,2
4,8
4,4
0,3
2,5
2,2
1,5
1,0
0,5
1,5
1,0
0,7
2.176.280
986.237
471.027
370.210
290.482
54.463
3.861
1.325.150
569.995
369.766
351.502
33.887
865.535
612.353
250.546
1.699
937
647.641
509.888
137.753
601.433
304.487
296.946
581.909
564.166
17.743
514.039
363.047
87.716
34.125
25.989
3.162
504.353
471.491
438.259
33.232
217.329
211.678
124.756
89.692
35.064
108.692
82.045
57.935
2.914.325
1.379.018
608.619
452.342
408.537
61.212
4.597
1.995.345
773.672
662.018
519.574
40.081
1.201.375
814.532
380.851
2.232
3.760
825.158
647.967
177.191
780.972
371.535
409.437
792.269
708.895
83.374
753.011
520.901
132.604
50.658
43.028
5.820
754.383
577.878
536.608
41.270
306.815
260.177
184.348
121.001
63.347
180.419
117.360
88.939
-25,3
-28,5
-22,6
-18,2
-28,9
-11,0
-16,0
-33,6
-26,3
-44,1
-32,3
-15,5
-28,0
-24,8
-34,2
-23,9
-75,1
-21,5
-21,3
-22,3
-23,0
-18,0
-27,5
-26,6
-20,4
-78,7
-31,7
-30,3
-33,9
-32,6
-39,6
-45,7
-33,1
-18,4
-18,3
-19,5
-29,2
-18,6
-32,3
-25,9
-44,6
-39,8
-30,1
-34,9
PSA Group
PEUGEOT
OPEL/VAUXHALL
CITROEN
DS
16,0
7,1
4,4
4,1
0,4
15,5
6,9
3,8
4,4
0,4
163.949
72.511
45.215
42.414
3.809
169.984
75.551
41.918
47.857
4.658
-3,6
-4,0
+7,9
-11,4
-18,2
RENAULT Group
RENAULT
DACIA
LADA
ALPINE
10,1
7,2
2,9
0,0
0,0
9,5
6,6
2,8
0,0
0,0
103.662
73.827
29.735
20
80
103.441
72.764
30.357
157
163
+0,2
+1,5
-2,0
-87,3
-50,9
BMW Group
BMW
MINI
7,2
5,6
1,6
7,6
6,1
1,6
74.204
57.433
16.771
83.627
66.524
17.103
-11,3
-13,7
-1,9
HYUNDAI Group
KIA
HYUNDAI
6,8
3,5
3,3
6,7
3,2
3,6
69.544
35.837
33.707
73.773
34.591
39.182
-5,7
+3,6
-14,0
DAIMLER
MERCEDES
SMART
7,4
7,0
0,4
7,4
6,7
0,7
75.428
71.716
3.712
81.029
73.802
7.227
-6,9
-2,8
-48,6
FCA Group
FIAT
JEEP
LANCIA/CHRYSLER
ALFA ROMEO
OTHERS3
6,2
4,4
1,1
0,5
0,3
0,0
5,6
3,8
0,9
0,4
0,4
0,0
64.019
44.926
10.913
4.716
3.165
299
61.539
41.794
10.392
4.854
4.005
494
+4,0
+7,5
+5,0
-2,8
-21,0
-39,5
FORD 5,3 6,4 54.638 70.007 -22,0
TOYOTA Group
TOYOTA 4,8
LEXUS
5,2
0,3
5,2
4,9
0,3
52.810
49.364
3.446
56.925
53.125
3.800
-7,2
-7,1
-9,3
NISSAN 2,2 2,4 22.189 25.955 -14,5
VOLVO CAR CORP. 2,6 2,4 26.206 26.708 -1,9
JAGUAR LAND ROVER Group
LAND ROVER
JAGUAR
1,3
1,0
0,3
1,4
1,0
0,4
12.979
9.785
3.194
15.567
10.739
4.828
-16,6
-8,9
-33,8
MAZDA 1,3 1,7 12.985 18.060 -28,1
MITSUBISHI 0,7 0,9 6.702 10.159 -34,0
HONDA 0,6 0,6 6.524 6.564 -0,6

Units Units % Chg
SOURCE: ACEA MEMBERS
1
ACEA estimation based on total by market
2
Includes Bentley, Lamborghini and Bugatti
3
Includes Dodge and Maserati
Ottobre/October Gennaio-Ottobre/January-October
ANFIA – Studi e statistiche

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here