Recovery Plan e Gruppo di lavoro PUMS

295
Cycle path and footpath in Arona, Piedmont Italy

La FIAB ANCONA CONERO è molto soddisfatta per la costituzione da parte dell’Amministrazione Comunale del gruppo di lavoro operativo per la gestione delle attività connesse al processso di redazione del PUMS (Piano Urbano Mobilità di Sostenibile).

Il PUMS (Piano Urbano della Mobilità Sostenibile) è un piano strategico che ha l’obiettivo di migliorare la qualità e le prestazioni ambientali delle aree urbane in modo da assicurare un ambiente di vita più sano in un complessivo quadro di sostenibilità economica e sociale, facendo sì che il sistema della mobilità urbana assicuri a ciascuno l’esercizio del proprio diritto a muoversi, senza gravare, per quanto possibile, sulla collettività in termini di inquinamento atmosferico, acustico, di congestione e incidentalità.

Attraverso questo strumento sarà quindi possibile progettare il futuro di Ancona, del suo territorio e del suo ambiente, in una visione più green. In gran parte del mondo la rigenerazione urbana e di tutela ambientale, sta creando una nuova economia e rilanciando tantissimi posti di lavoro, sostituendo industrie inquinanti, impostazioni e metodologie lavorative ormai obsolete.

In linea con questi principi si accoglie con apprezzamento le dichiarazioni rilasciate dal Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli sull’impiego di una parte delle risorse del Recovery Plan, nella realizzazione di un circuito ciclabile urbano, tra cui si pensa anche al collegamento tra Stazione FFSS e Torrette, quartiere che ospita l’Ospedale Regionale (a cui si andrà a breve ad aggiungere il Salesi) ed una importante Università, dove orbitano complessivamente circa 7.000 persone al giorno oltre le 5.000 residenti in zona.

E’ notizia di questi giorni che il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, ha stanziato per alcune grandi città dei fondi per realizzare collegamenti ciclabili tra le stazioni e le università. Ancona non è tra queste ma sicuramente gli indirizzi di Governo sono in linea con la progettualità intrapresa dall’attuale Amministrazione.

E’ di particolare importanza oggi impiegare risorse ed energie per la creazione di un sistema di mobilità ciclabile che possa consentire a tutti di utilizzare in sicurezza un mezzo “democratico” come la bicicletta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here