Scuola – lavoro, La Camera di Commercio Marche premia gli alunni dei licei

477

Oggi lunedì 29 marzo parte della mattina di DAD dei ragazzi vincitori del Premio “Storie di Alternanza “è stata dedicata alla premiazione on line organizzata dalla Camera di Commercio delle Marche che ha assegnato premi in denari ai migliori video- racconti riferiti all’esperienza di Alternanza Scuola Lavoro vissuta dai ragazzi.

Il sociale, la valorizzazione del patrimonio storico delle città, la salute, le categorie più fragili, la sicurezza, la poesia: i temi al centro trattati nei progetti degli studenti alle soglie della pandemia restituiscono una fotografia delle nuove generazioni migliore di quella che gli stereotipi vogliono consolidare.

Come la didattica anche la premiazione si è svolta on line, preceduta da una breve riflessione sul progetto e la presentazione del bando 2021 a cura del Presidente della Camera di Commercio Gino Sabatini della Coordinatrice Gruppi di Lavoro Nazionali dell’Ufficio Scolastico Regionale Carmina Pinto e del componente della Giunta camerale delegato alla Formazione Andrea Santori. Special Guest Arianna Molinelli, direttrice generale di Garbage Ancona di Garbage Group.

Gino Sabatini Presidente della Camera diCommercio delle Marche

Sentiamo con sempre maggiore responsabilità, proprio alla luce della criticità che studenti e mondo economico stanno vivendo, la nostra funzione di raccordo tra mondo della scuola e del lavoro e ciò rende il nostro ruolo in questi ambiti sempre più cruciale. Riteniamo doveroso rivolgerci ai ragazzi e avvicinarli al mondo del lavoro e dell’impresa già durante il percorso scolastico. Per sostenerli abbiamo il dovere di dare loro un Paese più moderno e quindi digitalizzato, più efficiente e perciò più credibile e capace di attrarre intelligenze e investimenti, più meritocratico e dunque più libero e rispettoso delle persone, capace di valorizzare le loro competenze nell’interesse di tutti. Ha dichiarato il Presidente della Camera di Commercio delle Marche Gino Sabatini.

 

Per i ragazzi questa è un’opportunità di connettersi con la realtà, a fare sviluppare personalità e progetti, che è tanto più prezioso in un momento come questo di difficoltà vissuta da Scuola e Famiglie, ma in cui davvero sono emerse anche le migliori energie. Il commento della professoressa Pinto

Il bando di concorso “Storie di Alternanza” promosso dalle Camere di Commercio Italiane ha il merito di valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d’alternanza scuola – lavoro, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado. Istituiti scolastici e studenti ricevono premi in denaro.

Davvero una grande soddisfazione per il nostro territorio che ha nelle giovani generazioni il giacimento di energia più importante: la creatività, l’innovazione, l’attenzione all’altro. La capacità di futuro tanto preziosa nel fare impresa. Rivolgo i miei complimenti per il livello altissimo dei lavori e avrei piacere di conoscere voi tutti di persona. Ha commentato Andrea Santori

 TUTTI I VINCITORI

 ANCONA

  • CATEGORIA LICEI

 

1° CLASSIFICATO Liceo Scientifico “Enrico Medi” di Senigallia – classe 5C Scientifico

PROGETTO: “La realizzazione di un libro: dall’analisi al projectwork”

Studente: Simone Carlo

PROFESSORE: Marcello Mengucci

 

  • 2° CLASSIFICATO: Liceo Artistico “E. Mannucci” di Jesi – Classi 5A, 5B, 5C

PROGETTO: “Un luogo, una storia, una scoperta – Il Conservatorio delle povere fanciulle di Jesi”

studentessa uscita dalla scuola: Sveva Mazzoli

Professoressa: Daniela Pennacchioli

  • 3° CLASSIFICATO: Liceo Artistico “E. Mannucci” di Jesi classi 5A, 5B, 5C

PROGETTO: 1968-2018: donne in movimento (la storia del Femminismo attraverso una mostra)

studentessa uscita dalla scuola: Lisa Frontini

Professoressa: Stefania Sparacciari

ASCOLI PICENO

  • CATEGORIA ISTITUTI TECNICI

1° CLASSIFICATO Istituto d’Istruzione Superiore “Fermi Sacconi Ceci” di Ascoli Piceno – classe 4A
PROGETTO: Scuola e Ricerca al servizio dell’Umanità

studente: Luca Bachettu

Professoressa: Luana Milani

 

MACERATA

  • CATEGORIA LICEI

1° CLASSIFICATO:

LICEO ARTISTICO “G. CANTALAMESSA” di Macerata – classe 5A

PROGETTO: “Storia di una passione – bottega creativa”

DIRIGENTE SCOLASTICO: Claudio Mengoni

DOCENTE REFERENTE: Lucia Indellicati

Docente rapp. Gruppo classe: Rudy Trapassi

Direttore sga: Francesca Martello

STUDENTE: Octavian Bahaciu

PESARO URBINO

  • CATEGORIA LICEI

1° CLASSIFICATO PREMIO Liceo Scientifico “Laurana Baldi” di Urbino – classi 3D 3E

PROGETTO: “Educazione alla cittadinanza attiva e sociale: A scuola con gli anziani”

Dirigente Scolastico: Claudia Guidi

Docente referente PCTO: Rosaria Pradarelli

STUDENTESSE: Noemi Bussi e Linda Elifi

  • 2° CLASSIFICATO: Liceo Scientifico “Guglielmo Marconi” di Pesaro – classe 4N

PROGETTO: SanAirtizer

Prof.ssa Daniela Dall’Acqua

tutor aziendale Paola Marchetti di Confindustria Marche Nord

STUDENTE: Carolina Remedia

STUDENTE: Noemi Trippolini

 

  • CATEGORIA ISTITUTI TECNICI

1° CLASSIFICATO ISTITUTO TECNICO ECONOMICO E TECNOLOGICO “BRAMANTE GENGA” di Pesaro – Classe 3A

PROGETTO: Impresa in Azione: Wollie security JA

Professoressa (non ha seguito il progetto): Elena Barbieri

STUDENTE: Nice Benelli e la classe

  • 2° CLASSIFICATO PREMIO: POLO TECNICO PROFESSIONALE 3 di FANO – classe 4C

PROGETTO: PCTO Impresa in azione

Professoressa: Tiziana Conti

STUDENTI: Matteo Uguccioni e Giulia Panaroni

8 scuole, 9 progetti, 14 classi coinvolte

FABBISOGNI OCCUPAZIONALI: COSA CERCANO LE IMPRESE

L’anno appena concluso, profondamente segnato dagli effetti economici della pandemia da Covid19 e dalle misure adottate per il suo contenimento, ha visto una marcata contrazione dei programmi di assunzione da parte delle imprese: rispetto al 2019 nelle Marche si è riscontrata, infatti, una diminuzione del 28,4% delle entrate previste, rilevate attraverso il Sistema Informativo Excelsior di Unioncamere-ANPAL.

In termini assoluti i contratti di lavoro programmati sono scesi a 77.330 (erano 108.010 per il 2019) con un calo pesante soprattutto nei servizi, che hanno perso quasi il 30% delle entrate programmate rispetto all’anno prima.

L’effetto combinato della pandemia e delle misure per contenerla ha ridimensionato in maniera molto importante i programmi occupazionali delle imprese; allo stesso tempo risulta aumentata la difficoltà di reperimento del personale ricercato.

E cosa cercano le imprese?

Soprattutto softskills: massima importanza è attribuita alla flessibilità e adattamento, richieste anche capacità di comunicare informazioni dell’impresa, lavorare in gruppo, risolvere problemi; tra le nuove competenze anche l’attitudine al risparmio energetico e sostenibilità ambientale; assumono importanza la capacità di utilizzare linguaggi e metodi matematici e informatici, di applicare tecnologie “4.0” per innovare processi e soprattutto di utilizzare competenze digitali.

Trovandosi ad affrontare una sfida che non ha precedenti, il tessuto imprenditoriale ha, infatti, intensificato il processo d’investimento in digitalizzazione: la quota d’imprese che nel 2020 ha investito in almeno uno dei possibili aspetti della trasformazione digitale nelle Marche è salita dal 52,9% del periodo 2015-2019 al 63,9% del 2020.

Aumentata dunque l’attenzione delle imprese all’investimento in internet ad alta velocità, cloud, mobile e big data analytics Le imprese hanno inoltre puntato a sviluppare maggiormente l’implementazione di nuovi modelli di business sia nell’utilizzo di Big data per analizzare i mercati sia ricorrendo al digital marketing.

Tra le professioni richieste e ritenute di difficile reperimento, ingegneri e professioni assimilate ma anche per specialisti delle scienze gestionali, commerciali e bancarie e gli specialisti delle scienze matematiche, informatiche, chimiche, fisiche e naturali, tecnici informatici, telematici e delle telecomunicazioni; operai specializzati, artigiani e operai specializzati della meccanica di precisione su metalli e materiali simili.

A livello universitario gli indirizzi di studio maggiormente richiesti dalle imprese nelle Marche sono quello economico, quello di insegnamento e formazione e quello di ingegneria industriale. Nell’ambito dell’istruzione tecnica superiore (ITS) risulta maggiormente richiesto dalle imprese l’indirizzo meccanico delle nuove tecnologie per il made in Italy e l’indirizzo di mobilità sostenibile. Emerge in questo anno particolare la richiesta per l’indirizzo socio-sanitario.

TASSO DI OCCUPAZIONE ITALIA

2019 59%, tra i laureati il tasso di occupazione è del 78,9%, 64,9% tra i diplomati.

2020 58,1%, tra i laureati il tasso di occupazione è del 78%, 63,5% tra i diplomati,

TASSO DI OCCUPAZIONE MARCHE

2019 65%, tra i laureati il tasso di occupazione è del 79,3%, 68,7% tra i diplomati,

2020 64,1%, tra i laureati il tasso di occupazione è del 78,7%, invariato tra i diplomati.

LA QUARTA EDIZIONE DEL PREMIO STORIE DI ALTERNANZA

Il Premio Storie di alternanza” è un’iniziativa promossa dalle Camere di commercio italiane e da UNIONCAMERE con l’obiettivo di valorizzare e dare visibilità a racconti di alternanza realizzati nell’ambito di percorsi di formazione ITS, di percorsi duali (comprendente la cd. “alternanza

rafforzata” e l’apprendistato di 1° livello) o di Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento (PCTO), elaborati e realizzati con il contributo di docenti, studenti e giovani in apprendistato degli Istituti Tecnici Superiori, degli Istituti scolastici italiani del secondo ciclo di istruzione e formazione e dei Centri di formazione professionale, con la collaborazione dei tutor esterni/aziendali.

 Il Bando della  quarta edizione del Premio è on line sul sito di Camera Marche, gli audiovisivi possono essere inviati fino all’8 ottobre 2021; il Premo avrà due sezioni, regionale e nazionale, e la proclamazione avverrà rispettivamente a ottobre e novembre 2021.

Requisiti: aver svolto un percorso di PCTO, apprendistato di 1° livello, tirocinio, o “alternanza rafforzata” a partire dal 1° gennaio 2019; realizzare un racconto multimediale (video) che presenti l’esperienza realizzata, le competenze acquisite e il ruolo dei tutor e formatori (scolastici e aziendali); descrivere il percorso di PCTO, apprendistato, tirocinio o “alternanza rafforzata”, evidenziandone gli obiettivi e le finalità, le attività previste e realizzate, le modalità di svolgimento, le competenze acquisite.

Questa edizione prevede 4 categorie di concorso, relative a percorsi di:

1 PCTO presso Istituti tecnici e professionali o Licei.

2 alternanza/tirocinio curriculare e apprendistato di 1° livello presso Istituti tecnici superiori

(ITS);

3 alternanza rafforzata e apprendistato di 1° livello presso Istituti Professionali (IP) che

erogano percorsi di Istruzione e Formazione Professionale (IeFP) in sussidiarietà;

4 alternanza rafforzata e apprendistato di 1° livello presso Centri di formazione professionale

(CFP) che erogano percorsi di IeFP oppure abbiano sottoscritto un contratto di apprendistato

di 1° livello finalizzato all’ottenimento della qualifica, del diploma professionale o del

certificato di specializzazione tecnica superiore (IFTS);

 

I lavori saranno giudicati tenendo conto di creatività e originalità del video,qualità generale del progetto, dei materiali forniti, innovatività del progetto, descrizione delle competenze acquisite, ruolo dei tutor scolastici e aziendali.

Sono previsti premi in denaro per vincitori e la Scuola di appartenenza, montepremi complessivamente  nelle Marche è di 29.000 euro (con valorizzazione del primo posto per stimolare l’eccellenza e dare un acifra più importante: dunque non ci sarà il podio), 20.000 euro il valore di quello previsto per la sezione nazionale.

GARBAGE GROUP

 Garbage Service offre servizi di raccolta, trasporto, trattamento, recupero e smaltimento rifiuti di ogni genere e tipo.

Operiamo principalmente nella salvaguardia dell’ambiente marino e nel trattamento delle emergenze marittime e terrestri.

Ogni servizio è affiancato a rigorose competenze aziendali, tutte certificate istituzionalmente ed internazionalmente.

Arianna Molinelli

E’ un’eccellenza marchigiana e una realtà di grande fascino per le nuove generazioni : la direttrice di Garbage Ancona, Arianna Molinelli, portando il suo saluto e la sua testimonianza aziendale e ha candidato Garbage a ricevere studenti in un percorso formativo tra scuola e impresa, in collaborazione con Camera Marche, secondo una delle modalità previste.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here