Biodiversitá e grani antichi: Girolomoni amplia la gamma Cappelli

196

La cooperativa marchigiana Girolomoni, leader nel mondo del bio, amplia l’assortimento della linea dedicata alla pasta prodotta con Senatore Cappelli, varietà di grano duro recentemente rivalorizzato per proprietà nutrizionali e aspetti benefici. Grazie al rispetto per la biodiversità e all’attenzione per la filiera corta, è stata confermata la collaborazione pregressa fra NaturaSì e Girolomoni

 

La cooperativa Girolomoni, leader nel mondo del bio, amplia l’assortimento della linea dedicata alla pasta prodotta con la varietà di grano duro Cappelli, un grano dal seme puro recentemente rivalorizzato per le sue proprietà nutrizionali e aspetti benefici. Confermata la partnership con i negozi biologici NaturaSì, realtà distributiva che condivide con Girolomoni il forte impegno verso agricoltura biologica, biodiversità e giusta remunerazione agli agricoltori.
Prosegue il cammino nel segno della tutela della biodiversità e della valorizzazione dei grani antichi tracciato da Girolomoni, azienda di riferimento nel mondo biologico in Italia e non solo. La cooperativa pesarese ha inserito altre due tipologie di pasta all’interno della linea ‘Senatore Cappelli’, prodotta con solo grano antico, recentemente rivalutato grazie alle sue importanti proprietà nutrizionali: oltre a penne, fusilli, maccheroni e spaghetti, da oggi arrivano anche linguine e strozzapreti. Coltivato in collina, il grano antico può raggiungere i 180 centimetri d’altezza, caratteristica che ne aveva scoraggiato la produzione di massa negli anni ’50; l’agronomo marchigiano Nazareno Strampelli lo selezionò nel 1915 e fu lui a dedicargli il nome del senatore abruzzese Raffaele Cappelli, a celebrazione dell’impegno per il mondo agricolo. Oggi il ‘Senatore Cappelli’ è considerato una varietà estremamente preziosa: selezionato da Strampelli per meglio adattarsi all’ecosistema del centro-sud italiano, presenta un basso indice di glutine e, in condizioni favorevoli, può raggiungere una resa che varia dai 18 ai 23 quintali di produzione ad ettaro, quindi di molto inferiore alle varietà moderne di grano duro.
“Ampliare la gamma Senatore Cappelli significa confermare una precisa mission aziendale, non a caso siamo stati fra le prime cooperative in Italia a rimettere in coltivazione biologica, dal 2005, un seme forte e puro, – spiega Giovanni Battista Girolomoni, presidente della cooperativa e figlio di Gino –, rispettando la
natura e le persone che lavorano in filiera: da sempre, infatti, riconosciamo il giusto prezzo agli agricoltori, contribuendo così al loro sostentamento e al loro impegno per salvaguardare la purezza del seme”. Lo spirito di conservazione e la sana cultura contadina della Girolomoni sono stati sposati in pieno dai negozi NaturaSì. “Siamo contenti di questa collaborazione con la cooperativa Girolomoni e la SIS (Società Italiana Sementi) – commenta Fabio Brescacin, Presidente di NaturaSì – perché, oltre a valorizzare un grano importante della tradizione italiana e di grande valore nutrizionale, contribuiamo a garantire un’adeguata remunerazione agli agricoltori, riconoscendo per il prodotto un giusto prezzo già dalla semina. È importante anche la collaborazione con SIS, che mantiene e certifica la purezza genetica del seme” conclude Brescacin.

 Prodotta con 100% grano Cappelli, la speciale linea della Girolomoni viene trafilata a bronzo ed essiccata lentamente ad una temperatura fra i 60 ed i 65°C dalle 7 alle 12 ore, a seconda del formato di pasta. Dal color avorio, sapore e profumo si rifanno inevitabilmente al grano duro, permettendo un abbinamento con qualsiasi tipologia di condimento. Negli anni è stato riscontrato un forte incremento della richiesta di prodotti a base di grani antichi da parte dei consumatori, sempre più sensibili nei riguardi di biodiversità e sostenibilità ambientale.
Fondamentale l’aspetto nutrizionale del particolare grano duro Senatore Cappelli: lo studio scientifico condotto presso il Policlinico Gemelli nel 2019 riporta che persone con sensibilità al glutine, assumendo pasta 100% di grano duro Senatore Cappelli certificato SIS hanno meno disturbi intestinali ed extra intestinali.
La gamma delle sei tipologie di pasta prodotta con grano Cappelli è disponibile in confezioni da mezzo chilo, in vendita a 2,20 euro al pubblico, unicamente nei negozi del canale specializzato, in selezionati negozi online e tramite i gruppi di acquisto solidale.

Estesa sulla collina di Isola del Piano (Pu), la cooperativa agricola Gino Girolomoni è impegnata nella produzione e commercializzazione di prodotti da agricoltura biologica. L’attività principale è nella produzione della pasta: il modello “dal seme al piatto”, con una intera filiera votata al biologico costruita in 50 anni di lavoro, rende la Girolomoni un caso unico in Italia e in Europa. Erede dell’esperienza straordinaria di Gino Girolomoni, padre del movimento biologico in Italia che avviò la sua attività pioneristica nel 1971, la nuova
generazione prosegue questa storia affascinante fatta di rispetto per la terra, valorizzazione del lavoro e promozione dell’agricoltura sostenibile.
La cooperativa conta 30 soci e 70 dipendenti, oltre ai 450 agricoltori coinvolti nella filiera attraverso la cooperativa Montebello. Il sito produttivo comprende 80 ettari coltivati e lo stabilimento, alimentato ad energia rinnovabile, con mulino, pastificio e magazzini. L’estero è il mercato principale: Girolomoni esporta oggi in 30 paesi, fra cui i principali sono: Francia, Germania, USA, Spagna, Australia e Giappone. La cooperativa è parte dell’ “ecosistema Girolomoni”, che comprende anche la Fondazione Girolomoni per la
cultura, la cooperativa Montebello per l’agricoltura, l’agriturismo per l’accoglienza e il Consorzio Marche Biologiche.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here