Tesmec lancia tre nuove iniziative “plastic less”, a conferma del percorso di sostenibilità intrapreso dal Gruppo

345

Nuovi passi del Gruppo Tesmec, leader nel mercato delle tecnologie dedicate alle infrastrutture (reti aeree, interrate e ferroviarie) per il trasporto di energia elettrica, di dati e di materiali (petrolio e derivati, gas e acqua), nonché di tecnologie per la coltivazione di cave e miniere di superficie, nell’ambito dei progetti volti a sensibilizzare e diffondere una cultura della sostenibilità tra i dipendenti.

Con “riVending – dai valore alla tua pausa caffè” – iniziativa realizzata in collaborazione con il fornitore del servizio di vending che serve gli stabilimenti italiani del Gruppo – a fianco dei distributori automatici verranno presto posizionati speciali contenitori dove gettare bicchieri e palette in plastica (PS) e bottiglie in PET. Bicchierini e palette del vending sono, infatti, realizzati in un unico tipo di plastica (il polistirolo compatto) e sono facilmente lavabili, senza alcun pericolo di contaminazione, prima del riciclo meccanico che li riporta ad essere scaglie o granuli di plastica che possono essere reimmessi nella produzione. Rivending consente, quindi, di semplificare e rendere efficiente il processo di riciclo del materiale, recuperando una plastica di altissima qualità e valore a monte del processo, evitando i costosi e dispersivi passaggi di separazione dalle altre plastiche e i lavaggi industriali spinti. L’obiettivo finale a cui tende il progetto è pertanto quello di trasformare il bicchiere usato in un nuovo bicchiere, creando così un’efficiente economia circolare.

Grazie all’iniziativa “liberiamo l’acqua dalla plastica, inoltre, negli uffici e negli stabilimenti produttivi delle varie sedi italiane del Gruppo entreranno, presto in funzione nuovi erogatori di acqua filtrata, che consentiranno di ridurre ulteriormente la produzione di rifiuti da imballaggi in plastica.

Nella stessa direzione la terza iniziativa “acqua in bo…rraccia”, con la quale Tesmec regalerà a ciascun dipendente una borraccia in acciaio con l’obiettivo di sensibilizzare alla riduzione dell’uso di bicchieri in plastica e di favorire l’utilizzo quotidiano degli erogatori d’acqua e delle spillatrici di bevande.

Le tre iniziative confermano l’importante percorso di sostenibilità intrapreso da Tesmec, che sta anche elaborando il Piano di Sostenibilità del Gruppo, per definire obiettivi e target in rapporto agli Obiettivi dello Sviluppo Sostenibile elaborati dalle Nazioni Unite.

Siamo consapevoli dell’urgenza di affrontare temi ambientali e sociali per imprese e lavoratori” commenta Patrizia Pellegrinelli, Sustainability Manager di Tesmec “nel lanciare i progetti plastic less abbiamo, quindi, chiesto il contributo di tutti per proporre ulteriori iniziative in futuro, affinché questa trasformazione – che vede la sostenibilità come un elemento fondamentale e integrato nell’attività del Gruppo – risulti il più possibile partecipata e sentita da tutti.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here