Fondi per la formazione di imprenditori e dipendenti

162

Confapi Industria Ancona propone una riflessione sul tema del finanziamento alla formazione in azienda con un incontro Giovedì 2 dicembre dalle ore 15, in videoconferenza, con la partecipazione dell’Avv. Bruno Di Pietro, Direttore del Fondo FAPIsul tema: “La formazione a supporto dell’innovazione”. La formazione era già importante prima della pandemia da Covid-19 ma proprio il lungo lockdown ha dato una consapevolezza ulteriore della necessità non solo di un “upskilling” per implementare le proprie competenze ma, per alcuni, anche di un reskilling rendendo le proprie competenze più orizzontali.

«Questa associazione – ha detto Michele Montecchiani, Direttore di Confapi Industria Ancona – è sempre stato quello di favorire la diffusione della cultura della formazione per le piccole imprese private che si riconoscono in Confapi Industria Ancona e che hanno nel fondo Fapi un prezioso strumento per individuare le proprie esigenze formative e realizzarle».

Il confronto con il Direttore Di Pietro sarà anche l’occasione per confrontare le diverse opportunità di rendere sempre più competitive le proprie aziende attraverso la crescita delle risorse umane che vi lavorano. «Accanto alle considerazioni di ordine generale e confermando l’approccio pratico che contraddistingue Confapi Industria Ancona – ha concluso Montecchiani – abbiamo messo a punto un “Catalogo delle idee” che aiuti gli imprenditori a individuare nella ricca offerta formativa proposta, il percorso migliore investire per investire sulla formazione manageriale».

«Nel corso del mio intervento – ha anticipato lo stesso Di Pietro – illustreremo le modalità nelle quali stiamo operando una profonda semplificazione amministrativa per rendere sempre più attrattiva l’adesione al nostro fondo formazione delle piccole e medie imprese velocizzando i lavori di valutazione, in modo da assicurare alle nostre imprese i necessari fondi economici per la formazione continua dei loro dipendenti in tempi certi dando l’opportunità di programmare adeguatamente le azioni formative a breve e medio termine con certezza di finanziamento».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here