l’Accademia Internazionale Italiana di Mandolino e Chitarra torna a Genova

726

Ritorna anche per l’estate 2022 l’immancabile appuntamento con l’Accademia Internazionale Italiana di Mandolino e Chitarra che quest’anno raggiunge la sua sedicesima edizione. L’appuntamento annuale di divulgazione e approfondimento dell’arte degli strumenti a pizzico, come da sempre ci ha abituati, anche quest’anno vedrà la presenza di un team di insegnanti concertisti d’eccellenza guidati dal mandolinista di fama internazionale Carlo Aonzo.

La XVI edizione estiva dell’Accademia si svolgerà a Genova, città con un passato glorioso per la storia di questi strumenti; è importante ricordare che Il primo concorso nazionale per strumenti a pizzico si svolse proprio qui nel 1892 e che pochi anni dopo, almeno 12 diverse orchestre a plettro coesistevano in questa città che si conferma quindi quale cornice ideale per questo evento culturale.

L’affascinante location del Collegio Emiliani situata nel bellissimo borgo di Nervi, affacciata a strapiombo sul Mare Ligure, ospiterà per la quarta volta dal 2018 tutte le attività di questo campus estivo di perfezionamento musicale, mettendo a disposizione le aule, lo splendido chiostro, la terrazza, il teatro, la cappella, nonché le camere ed il servizio di ristorazione, creando un ambiente raccolto e funzionale, ottimale per un’entusiasmante e coinvolgente esperienza di musica d’insieme e di pratica orchestrale.

Ideatore e anima dell’iniziativa è il noto mandolinista savonese Maestro Carlo Aonzo, fondatore e direttore artistico dell’associazione Accademia Internazionale Italiana di Mandolino; docente e divulgatore del mandolino classico italiano, strumento a corde entrato di diritto nell’immaginario collettivo a rappresentare l’italianità nel mondo; Aonzo ha collaborato con numerose istituzioni musicali italiane e straniere e con musicisti di grande rilievo e nella sua lunga carriera ha vinto premi prestigiosi e ricevuto esclusivi riconoscimenti.

Per questa XVI Edizione dell’Accademia, che accoglie partecipanti di tutte le età e livello tecnico, provenienti da Australia, Stati Uniti, Turchia, Polonia, Francia, Svizzera, Regno Unito, Irlanda e l’intera penisola italiana, il direttore Aonzo verrà affiancato da considerevoli docenti concertisti quali la star statunitense di musica folk tradizionale John Kirk, l’inimitabile interprete del mandolino napoletano Michele De Martino, il Maestro italo-francese di esperienza internazionale Fabio Gallucci, l’esperto didatta di chitarra flamenca Roberto Margaritella e il Maestro Cristiano Alasia solista classico e profondo conoscitore della tradizione tanguera.

Tutte le informazioni per l’iscrizione si trovano sul sito www.accademiamandolino.com dove verrà anche pubblicato il calendario degli eventi aperti al pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here