Daniele Silvetti si candida a Sindaco di Ancona per il centrodestra

640

Silvetti entra nella sfida delle elezioni comunali di Ancona con una sua lista civica, sostenuto da Forza Italia  e dal centrodestra che dovrebbe sciogliere tutti i nodi posti dalla Lega tra martedì e mercoledì, quando sarà convocato il tavolo degli alleati con il governatore Francesco Acquaroli (Fdi).

La sfida per la guida di Palazzo del Popolo Silvetti la lancia dal suo profilo Facebook “Abbiamo rilanciato un grande Parco Regionale – si legge nel post di ieri sera -, ora faremo grande la Nostra Ancona: si parte!”.

Avvocato, proveniente da Forza Italia, Silvetti si presenterà con una sua lista civica. Anche se la coalizione, in verità, non è ancora del tutto compatta su di lui: restano le perplessità della Lega, che dovranno essere affrontate e risolte nell’ambito del centrodestra, magari anche a livello nazionale, dicono da ambienti forzisti.

Silvetti oltre ad esercitare la professione di Avvocato ed essere a oggi presidente dell’Ente Regionale del Parco del Conero, è stato negli anni sia consigliere comunale che consigliere regionale, sempre all’opposizione, maturando una notevole esperienza politica. Il candidato in pectore si presenterà nei prossimi giorni in una conferenza stampa.

Ad oggi sono tre i contendenti alla conquista del Comune del capoluogo delle Marche. Il centrosinistra ha scelto come candidato sindaco Ida Simonella, attuale assessore al Porto e al Bilancio della giunta Mancinelli. Alle primarie dello scorso novembre, l’ha spuntata su Carlo Maria Pesaresi. È stata una vittoria sul filo di lana: 1.958 voti contro i 1.913 ottenuti dallo sfidante dell’attuale assessore al Comune.

L’altro candidato sindaco è Francesco Rubini di Altra Idea di Città, attuale consigliere comunale. La candidatura dell’avvocato Rubini, esponente della sinistra radicale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here