La piattaforma Vamonos-vacanze.it ha calcolato il budget di spesa degli italiani per i viaggi estivi 2023

332

Un importo compreso tra i 1.000 ed i 2.000 euro: questo sarà il budget che gli italiani destineranno nella maggior parte dei casi (63%) alle vacanze

Secondo i dati elaborati da Vamonos-Vacanze.it, il tour operator italiano specializzato in vacanze di gruppo, sarà compreso tra i 1.000 ed i 2.000 euro il budget pro-capite della maggior parte degli italiani per le vacanze estive 2023.

Il tour operator ha calcolato che il 63% degli italiani si muoverà su questa forbice. Nello specifico, il 34% prevede di spendere tra i 1.500 e i 2.000 euro, mentre il 29% intende mantenersi sotto i 1.500 euro, spendendo comunque 1.000 euro o più.

Resta comunque una percentuale non indifferente (21%) che intende mantenersi sotto la soglia dei 1.000 euro. Mentre il 16% si dichiara disposto a investire per una vacanza anche più di 2.000 euro a testa.

«L’importante, per non subire gli effetti dell’inflazione, è prenotare con largo anticipo ed evitare quest’anno i last-minute» dicono gli esperti della piattaforma.

«Quest’estate costerà di più consumare cibi e bevande, ma anche il prezzo di aerei, traghetti, lettini ed ombrelloni» sottolinea Emma Lenoci, ideatrice di Vamonos Vacanze.

Con un budget compreso tra i 1.500 ed i 2.000 euro ci si potrà comunque concedere una crociera MSC negli Emirati Arabi e Dubai (1.699 euro su Vamonos-Vacanze.it) oppure quella ai Caraibi, Antille e Guadalupa che (1.999 euro).

Oltre i 2.000 euro si può invece partire per Cuba oppure per Miami e le Bahamas oppure ancora per Santo Domingo e Bayahibe (2.099 euro).

Anche sotto i mille euro le proposte su Vamonos-Vacanze.it sono tantissime: dalla settimana in Puglia a Pugnochiuso, alla crociera in Spagna, Ibiza e Francia o a quella in Grecia, Mykonos, Santorini e Montenegro.

A chi si rivolgono queste vacanze? «A chiunque abbia voglia di uscire fuori dalla sua comfort zone e voglia invece farsi travolgere da una valanga di emozioni e sensazioni nuove. Parte con noi chi è aperto a nuove conoscenze ed abbia voglia di raccontarsi e di ascoltare» risponde Emma Lenoci.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here