Cerimonia d’apertura della seconda stagione di Situm

440

Al via la seconda stagione di SITUM, la Scuola di Innovazione Tecnologica Umanistica Manageriale, che crea un ponte tra le università di Marche, Umbria e Abruzzo e le imprese del territorio.

Prendono il via mercoledì 25 gennaio 2023 con un saluto di benvenuto alle studentesse e agli studenti, i corsi di Situm, la Scuola di Innovazione Tecnologica Umanistica Manageriale, un progetto che offre ai giovani la possibilità di mettere in parallelo formazione e lavoro. La cerimonia di inaugurazione si è tenuta nella sede di Elica spa, società partner dell’iniziativa, leader globale nella produzione di sistemi di aspirazione da cucina.

SITUM nasce nel 2020 dall’incontro dei neo eletti Magnifici Rettori Oliviero e Gregori presso l’impresa Loccioni, con l’obiettivo di creare un ponte tra la domanda di conoscenza e persone del mondo delle imprese e i percorsi formativi.
Oggi Situm raccoglie in un unico laboratorio di alta formazione le imprese, le Camere di Commercio di Umbria e Marche, l’Università degli Studi dell’Aquila, l’Università degli Studi di Perugia e l’Università Politecnica delle Marche, BPER Banca, che offre le borse di studio per le studentesse e gli studenti. “Così come le Università offrono ai giovani opportunità per costruire il proprio futuro, anche noi di BPER Banca siamo pronti ad affiancare gli studenti oggi con una borsa di studio e domani con quanto necessario per concretizzare l’impegno profuso” dice Giuseppe Litta, Direttore Territoriale Centro Est di BPER Banca. Il tutto con un obiettivo comune: creare lavoro e imprenditorialità e favorire lo sviluppo del territorio di Abruzzo, Marche e Umbria.

Situm crea un ponte tra la richiesta di competenze e di persone del mondo delle imprese e degli operatori economico-sociali e i percorsi formativi degli atenei. In Situm docenti e manager condividono conoscenza ed esperienza a beneficio degli studenti, le imprese partecipano alla definizione dei progetti formativi indicando le competenze necessarie per la loro competitività e i giovani possono orientarsi nelle scelte o completare la loro formazione consapevoli di cosa trovano ad aspettarli.

I Magnifici Rettori dell’Università degli Studi dell’Aquila e della Politecnica delle Marche Prof. Edoardo Alesse e Prof. Gian Luca Gregori e il Presidente di Elica Francesco Casoli sono intervenuti nella cerimonia inaugurale, mentre il Prof. Carlo Bollino ha portato il saluto benaugurale del Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, Prof. Maurizio Oliviero. Presente anche il Direttore territoriale Centro Est di BPER Banca Dott. Giuseppe Litta.

Durante la giornata, le studentesse e gli studenti che accederanno all’innovativo corso di perfezionamento, hanno avuto la possibilità di partecipare anche a una visita nello showroom e nel laboratorio EPL di Elica per immergersi nella realtà aziendale. Il supporto di Elica al progetto SITUM va oltre la semplice condivisione di etica e valori, ma si fa concreto nell’apporto pratico offerto: gli studenti avranno la possibilità di partecipare ad attività come workshop e progetti speciali direttamente in azienda, lavorando a stretto contatto con i professionisti del settore per un vero e proprio learning by doing oltre che, per alcuni di loro, una opportunità di svolgere un tirocinio.

“Siamo convinti che il futuro dei giovani non sia fatto di confini territoriali o disciplinari, ma di opportunità da cogliere e da valorizzare – affermano i rettori delle Università di Perugia, dell’Aquila e Politecnica – e con SITUM si sviluppano competenze di discipline differenti, per offrire alle nostre studentesse e ai nostri studenti nuove opportunità valorizzando il territorio”.

“Noi di Elica siamo molto legati al territorio. SITUM, grazie alla collaborazione con i tre Magnifici Rettori delle Università di Marche, Umbria e Abruzzo, è una grande opportunità che ci permette di favorire la crescita delle competenze e del potenziale dei giovani per trattenerli nella nostra comunità, assicurando la continuità e lo sviluppo delle imprese del territorio.” ha dichiarato Francesco Casoli, Presidente di Elica.

“Elica da sempre investe sul dialogo attivo con le Università presenti nei territori in cui opera con l’obiettivo di condividere esigenze e conoscenze. Il progetto SITUM rappresenta la sintesi perfetta di questo dialogo perché lavora sulla multidisciplinarietà dei laureati in ingegneria ed economia, caratteristica sempre più richiesta ai manager del futuro.  Sensibilizzare i giovani professionisti agli impatti sociali e ambientali delle decisioni che saranno chiamati a prendere rappresenta un grande valore per loro e per le aziende con cui collaboreranno. Siamo certi che questa iniziativa permetterà anche di incrociare domanda e offerta permettendo ai ragazzi di conoscere le più importanti aziende del territorio e scegliere con chi, dopo la formazione, continuare a collaborare. Il business ha oggi più che mai bisogno di persone formate, appassionate e soprattutto responsabili” ha dichiarato Deborah Carè, Chief Human Resources di Elica Cooking.

Grazie all’alleanza tra le Università delle tre regioni e le imprese del territorio prende forma un programma di studio di grande attualità e vicino alle esigenze delle aziende.

Il legame con la realtà imprenditoriale è garantito dalla presenza delle Camere di Commercio che si pongono come soggetti facilitatori dell’incontro tra domanda ed offerta di lavoro , con azioni di supporto alle imprese attraverso l’orientamento, la certificazione delle competenze, il rapporto con il mondo della Formazione e della Ricerca. Per questo il sistema camerale supporta SITUM dalla sua costituzione e in esso è rappresentato dai Presidenti di Camera Marche Gino Sabatini e di Camera Umbria Giorgio Mencaroni – entrambi anche Vice Presidenti di Unioncamere nazionale – i quali sottolineano come gli enti camerali, in filiera istituzionale con tutti gli attori dello sviluppo, Università in primis, possano davvero essere antenne rispetto alle esigenze del mercato del lavoro dell’impresa e riescano a tradurle in suggerimenti formativi e progettualità come SITUM.

I CORSI:
Per rispondere alle crescenti esigenze delle aziende nell’ambito dell’impresa moderna, nasce “SITUM – Human Centric Engineering, il corso proposto da SITUM di matrice tecnico – ingegneristico, destinato a coloro che vogliono esplorare l’industria del futuro. È un programma unico nel suo genere perché offre una panoramica sulle diverse tecnologie per una produzione di eccellenza e ogni argomento trova il suo laboratorio in Elica e nelle altre imprese partner. Il tema verrà affrontato anche da un punto di visto socio-antropologico, per prepararci ai cambiamenti e tenere sempre l’uomo al centro.

La transizione ecologica e le sfide sociali hanno bisogno di talenti capaci di gestire il cambiamento e indirizzare le imprese in questo percorso.  SITUM – Management della Sostenibilità” è il corso di SITUM di matrice socioeconomica che ha l’obiettivo di preparare gli studenti ad intercettare tutte le opportunità legate allo sviluppo dei territori, all’animazione delle comunità e alla pianificazione della sostenibilità sociale, economica e ambientale che sono grandi opportunità per fare impresa e anche Elica sta investendo sempre di più in questo mondo sotto tutti i parametri ESG. Sono tutte competenze innovative che vanno incontro a un trend europeo che crea nuove figure professionali.
Entrambi i percorsi di studio sono affini alle attività e le esigenze di sviluppo di Elica e rappresentano un potenziale bacino da cui attrarre futuri manager che contribuiscano nel breve e lungo periodo alla crescita e alla continua innovazione delle soluzioni e dei prodotti Elica.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here