Adsp Mare Adriatico Centrale: visita istituzionale vice ministro Rixi

304
Il ministro Rixi e il Presidente Garofalo

Confronto sullo sviluppo portuale e sulle infrastrutture con il presidente Adsp Garofalo, il presidente della Regione Marche Acquaroli e il sindaco di Ancona Mancinelli

Visita istituzionale il 24 febbraio del Vice Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Edoardo Rixi, all’Autorità di sistema portuale del mare Adriatico centrale. Il Vice Ministro è stato accolto dal Presidente Adsp Vincenzo Garofalo e dal Segretario generale Salvatore Minervino e nella sede dell’istituzione portuale ha incontrato anche il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli, l’Assessore regionale allo Sviluppo economico, Andrea Maria Antonini, il Sindaco del Comune di Ancona, Valeria Mancinelli, il Direttore marittimo Marche e Comandante del porto di Ancona, Capitano di vascello Donato De Carolis, e il Comandante delle Scuole della Marina Militare, Ammiraglio di divisione Antonio Natale.

Al centro del confronto, ci sono stati i temi dello sviluppo del porto di Ancona e delle infrastrutture, del sistema dell’Adriatico centrale e del settore della cantieristica. Il Vice Ministro Rixi ha ascoltato tutti gli intervenuti all’incontro chiedendo di essere sempre aggiornato e informato sui piani di sviluppo e delle iniziative sui temi portuali e delle infrastrutture e offrendo la sua collaborazione per le proposte che possono venire dalle esperienze territoriali.

Nella sede Adsp, il Vice Ministro Rixi ha incontrato anche alcuni rappresentanti dei cantieri navali che costruiscono yacht. Ha poi fatto visita alla sede di Fincantieri dove ha incontrato i vertici dell’azienda e dove si è discusso delle prospettive di crescita dello stabilimento.

“E’ fondamentale il confronto e la collaborazione fra le diverse istituzioni di riferimento per il porto dorico e per il sistema portuale dell’Adriatico centrale – ha detto il presidente Vincenzo Garofalo -. La visita del Vice Ministro Rixi, che ringrazio per la sua disponibilità, è un ulteriore tassello di un processo continuo di confronto sui temi delle infrastrutture e dello sviluppo portuale”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here