Ancona, alla Mole la mostra “Pianeta Mare”

652
Presentata la mostra fotografica di Yann Arthus-Bertrand e Brian Skerry “PIANETA MARE”,  per la prima volta in Italia nelle sale della Mole Vanvitelliana di Ancona, dal 25 febbraio al 25 giugno 2023, che racconta la bellezza del nostro pianeta Blu e suscita una riflessione sull’urgenza di preservarlo e sui modi di viverlo.

Southern Right Whales, (Eubalaena australis) underwater off the Auckland Islands, New Zealand (sub Antarctic islands).
L’esposizione – promossa dal Comune di Ancona con la collaborazione della Fondazione Goodplanet e di Contemplation, e organizzata da Rjma Progetti culturali – offre al pubblico l’opportunità di riscoprire la forte e primordiale relazione tra l’uomo e il mare. I punti di vista dei due fotografi, uno dal cielo e l’altro dalle profondità marine, si rincorrono in 70 straordinarie fotografie d’autore sul nostro Pianeta Mare.

“Non esiste luogo più adatto della Mole di Ancona per ospitare Pianeta Mare, una mostra d’arte e di cura che intreccia i fili del legame infinito tra l’essere umano e l’elemento più importante del pianeta: l’acqua. Uso il termine cura perché il primo effetto di questa straordinaria mostra è quello di creare un’affezione nuova tra chi la visita e il mare, un sentimento, un amore. Ed è l’amore il presupposto della cura” sono le parole dell‘assessore alla Cultura del Comune di Ancona Paolo Marasca.

 

Quando gli astronauti hanno potuto vedere la Terra dallo spazio si sono resi conto che il nostro è un pianeta Blu, innanzitutto perché le acque degli oceani occupano i due terzi della superficie. Il Mare produce il 50% dell’ossigeno che respiriamo e assorbe un terzo delle nostre emissioni di CO2. Gli oceani sono la principale fonte di proteine per circa un miliardo di persone e le attività direttamente o indirettamente legate alla pesca impiegano circa 200 milioni di persone nel mondo. È nel Mare che sono apparse le prime forme di vita, un miliardo di anni dopo la formazione degli oceani. E fino a 250 milioni di anni fa la vita sul pianeta è stata dominata da creature marine, dai batteri fino ai grandi cetacei. Il corpo umano è costituito per il 60% di acqua e contiene la stessa percentuale di sale dell’Oceano. L’Uomo e il Mare sono intimamente legati.

Bluefin Tuna; Spain.
 
Negli scatti di Yann Arthus-Bertrand e Brian Skerry, dunque, non scopriamo solo le bellezze degli Oceani ma anche l’importanza e la necessità di tutelare il Mare quale patrimonio dell’umanità. Nelle foto in mostra, tutte a colori e in grandi formati, sarà possibile osservare da vicino e in modo inedito, la ricchezza e la varietà di ambienti marini e costieri, di specie animali e vegetali. Ma oltre a presentare alcune delle più̀ belle foto dedicate al mondo del Mare, la mostra mette in evidenza l’impatto dell’uomo, che è nello stesso tempo la causa e la soluzione di tutti i problemi che si sono ormai determinati. Basti pensare alle plastiche, ai cambiamenti climatici, all’inquinamento, all’ipersfruttamento. La mostra mette in scena la bellezza degli oceani, la loro diversità̀, la loro utilità̀, i pericoli che li minacciano e le soluzioni che si possono apportare.

Gran parte del mondo marino ci è ancora sconosciuto eppure l’impronta dell’uomo è percepibile ovunque. Nel Summit della Terra, Rio de Janeiro 1992, la salvaguardia dei nostri Oceani era unanimemente considerata come una priorità. A 30 anni da quella Dichiarazione c’è ancora molto da fare, e come dice lo stesso Yann Arthus-Bertrand “Sia io che Brian Skerry abbiamo visto la bellezza del mondo e, per proteggerla, abbiamo deciso di esserne testimoni. Poiché́, anche se è cambiato e molte minacce pesano sul suo futuro, il nostro resta un Pianeta magnifico. E dire la sua bellezza è suscitare, forse, lo slancio che permetterà̀ di preservare il nostro pianeta blu. Il nostro PIANETA MARE”.

Yann Arthus-Bertrand è noto per le spettacolari fotografie aeree del progetto fotografico, “La Terra vista dal Cielo”. Il libro e la mostra che ne sono derivati hanno conosciuto uno straordinario successo mondiale. È inoltre l’autore della serie di documentari “Vu du ciel”, del lungometraggio “Home”, di “Pianeta Oceano” (con Michel Pitiot) e di “Human”, un film che parla all’umanità. Pittore della Marina francese, è anche Ambasciatore di buona volontà del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (PNUE) e Presidente della Fondazione GoodPlanet.

Brian Skerry è un fotografo americano, specializzato nella biodiversità sottomarina. Ha fatto immersioni per più 10.000 ore in tutti gli oceani e realizzato più di 20 servizi per la rivista del National Geographic.

Della mostra fa parte anche “PIANETA OCEANO”, un film documentario realizzato da Yann Arthus-Bertrand e Michael Pitiot, accorato appello rivolto all’umanità per il rispetto del mondo in cui viviamo. Grazie alle immagini aeree mozzafiato di Yann Arthus-Bertrand e a quelle dei migliori operatori subacquei, il film ci conduce in un viaggio inedito. Dal plancton alle balene, dai pescatori della Papuasia Nuova Guinea ai portacontainer che fanno la spola tra la China e gli Stati Uniti, dalle metropoli sulla costa alle spiagge più frequentate dai vacanzieri, il film ci ricorda che siamo tutti abitanti di uno stesso pianeta.

Tiny Yellow Goby living inside an abandoned soda can; Suruga Bay, Japan..

Tutte le foto in mostra sono accompagnate da testi descrittivi in italiano e in inglese e il percorso espositivo è arricchito da suggestive istallazioni. Pianeta Mare propone un ampio programma di iniziative didattiche rivolte in modo particolare ai giovani, realizzate da Macchine Celibi: visite guidate e laboratori per le diverse fasce scolastiche, collegate alle materie di studio, ma anche visite guidate per gruppi e per famiglie, con partenze programmate.

Creation è partner tecnico per la parte di comunicazione e la libreria Fagola di Ancona cura il bookshop in mostra.

 

Radio Monte Carlo è la radio ufficiale della mostra.

 

 Sede della mostra

Mole Vanvitelliana, Sala Vanvitelli
Banchina Giovanni da Chio, n.28 Ancona
Orari di apertura
25 febbraio – 25 giugno 2023

 

Dal martedì alla domenica.
Chiuso il lunedì ad eccezione del 10 Aprile e del 1 Maggio
Fino al 25 Marzo: 10.00 – 18.30 
Dal 26 Marzo: 10.00 – 19.30 
La biglietteria chiude 40 minuti prima 

 

Biglietti

Intero € 12,00

Ridotto € 10,00 gruppi di minimo 12 persone e titolari di apposite convenzioni

Ridotto speciale € 5,00 per scuole e ragazzi dai 6 ai 24 anni

Gratuito minori di 6 anni, disabili e accompagnatori, giornalisti accreditati, guide turistiche con patentino, docenti accompagnatori

Prevendita € 1,00

Per acquistare online > www.ticketone.it/artist/pianeta-mare/

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here