Rekeep S.p.A.: ricavi per 1,29 miliardi di euro nel 2022

985

 Il Consiglio di Amministrazione di Rekeep S.p.A. (“Rekeep”), capofila del principale gruppo italiano attivo nell’integrated facility management, riunitosi in data odierna sotto la Presidenza di Giuliano Di Bernardo, ha esaminato e approvato il progetto di Bilancio d’Esercizio e il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2022che registra un incremento di tutti i principali indicatori economico-finanziari, oltre che del portafoglio totale grazie alle buone performance in ambito sanitario e sui mercati esteri.

“Pur a fronte di un anno estremamente complesso dal punto di vista macroeconomico e caratterizzato da grande incertezza, chiudiamo l’esercizio 2022 con ricavi, marginalità ed utile in crescita rispetto al 2021. Valori positivi che ci consentono di guardare con rinnovata fiducia al nuovo anno, consapevoli della capacità, competitività e know-how del nostro Gruppo. Particolarmente importanti risultano, in particolare, in termini prospettici, sia la nostra costante crescita all’estero, trainata dalle buone performance in Polonia e dall’apprezzamento delle nostre conoscenze e competenze in ambito sanitario in Francia, dove ci siamo aggiudicati diverse nuove commesse, sia l’incremento del portafoglio totale commesse” – ha dichiarato Giuliano Di Bernardo, Presidente e Amministratore Delegato di Rekeep S.p.A.

Premessa

Nel 2022 il ciclo economico globale ha risentito di un’inflazione eccezionalmente alta, del peggioramento delle condizioni finanziarie, dell’incertezza legata al conflitto in Ucraina e delle difficoltà di approvvigionamento lungo le catene del valore. In tale contesto le Banche Centrali hanno adottato politiche monetarie restrittive, al fine di perseguire l’obiettivo di stabilità dei prezzi, cambiando passo rispetto alle linee più accomodanti adottate negli anni precedenti. Per contro, i principali Paesi hanno adottato politiche di bilancio espansive prevalentemente volte a contenere l’impatto dell’aumento dei costi energetici su famiglie e imprese.

Nonostante tale contesto, il Gruppo Rekeep ha confermato il trend di crescita di ricavi, marginalità, utile netto e portafoglio totale, in relazione anche alla crescita del fatturato delle commesse energetiche, oltre che all’andamento dei Mercati Internazionali, grazie alla performance positiva di Rekeep Polska e dalle controllate francesi in ambito sanitario.

Principali Risultati Consolidati al 31 dicembre 2022 del Gruppo Rekeep

Al 31 dicembre 2022, il Gruppo Rekeep ha registrato Ricavi pari a 1,29 miliardi di euroin aumento del 15,4% rispetto agli 1,12 miliardi di euro al 31 dicembre 2021. Tale incremento è stato conseguito su tutti i mercati grazie principalmente alla crescita del fatturato delle commesse energetiche e alla buona performance dei mercati internazionali, oltre che alla sostanziale ripresa a pieno regime delle attività di tutte le diverse tipologie di clienti dopo le restrizioni legate all’epidemia da Covid-19. In particolare, sul fronte dei mercati internazionali, il Gruppo ha beneficiato in Polonia dei rinnovi e degli adeguamenti contrattuali, nonché dello sviluppo di nuovo portafoglio, mentre in Francia sono entrati a regime i servizi di pulizia in ambito sanitario.

L’EBITDA1 (Margine Operativo Lordo) Adjusted2 al 31 dicembre 2022 è pari a 129,7 milioni di euro, in miglioramento del 10,7% rispetto ai 117,2 milioni di euro registrati al 31 dicembre 2021, a seguito dell’incremento generale dei prezzi delle materie prime energetiche e di trasporto.

L’EBIT (Risultato Operativo) Adjusted2 al 31 dicembre 2022 è quindi pari a 72,1 milioni di euro, in lieve incremento (+0,1%) rispetto ai 72,0 milioni di euro conseguiti al 31 dicembre dell’esercizio precedente. Il trend è principalmente riconducibile, in termini assoluti, all’andamento già evidenziato dell’EBITDA adjusted.

L’Utile Netto al 31 dicembre 2022 è pari a 27,5 milioni di euro, in forte incremento rispetto ad un risultato negativo per 21,0 milioni di euro al 31 dicembre 20213, sul quale avevano inciso i costi non ricorrenti sostenuti per l’operazione di refinancing del Gruppo, che si è concretizzata nei mesi di gennaio e febbraio 2021, e che afferiscono sia alla nuova emissione di Senior Secured Notes sia all’estinzione delle precedenti.

L’Indebitamento Finanziario Netto al 31 dicembre 2022 è pari a 449,8 milioni di euro, rispetto ai 380,6 milioni di euro al 31 dicembre 2021, in crescita a causa dell’incremento dei volumi registrato nel corso dell’anno a seguito dell’aumento dei prezzi dell’energia, ma in calo in termini di performance rispetto ai trimestri precedenti grazie ai risultati ottenuti dalle azioni poste in essere dal Management e al rallentamento dell’inflazione nell’ultima parte dell’anno.

Business highlights

Nel corso dell’esercizio 2022, il Gruppo Rekeep si è aggiudicato e riaggiudicato mediante nuove gare d’appalto, nuovi contratti per un importo complessivo pluriennale pari a circa 762 milioni di euro, rispetto agli 898 milioni di euro al 31 dicembre 2021. In particolare, il valore dei contratti aggiudicati in ambito sanitario è risultato pari a circa il 70,4% del totale, mentre il valore dei contratti acquisiti sui Mercati Internazionali è stato pari a circa il 18,7% del totale (rispetto a 15,5% dell’esercizio precedente).

Il portafoglio totale commesse e riaggiudicazioni del Gruppo Rekeep al 31 dicembre 2022 è pertanto pari a 3,1 miliardi di euroin miglioramento del 3,4% rispetto ai 3,0 miliardi di euro al 31 dicembre 2021.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here