Confitarma e FIAP insieme nel segno dell’intermodalità

190

La Federazione è entrata nella sfera associativa della Confederazione nel nome di un rafforzamento del legame tra mare e terra

Confitarma e FIAP annunciano l’avvio di un più ampio e concreto rapporto associativo basato sull’interconnessione tra mare e terra. L’Intermodalità sarà l’elemento strategico e decisivo che caratterizzerà nei prossimi anni le attività nel settore del Trasporto e nella Logistica, in ogni loro componente e modalità, soprattutto nel percorso verso una Transizione ambientale, sociale ed economica, coerente, concreta e orientata al successo. Le sfide che attendono le Imprese del comparto in uno scenario economico e di mercato aperto e globale saranno sempre più complesse e articolate. Una situazione in continuo cambiamento che necessita di rinnovati livelli di confronto e coesione. Individuare ed attuare, quindi,  percorsi di ampliamento degli orizzonti associativi che favoriscono il dialogo ed una migliore conoscenza tra le varie modalità di trasporto è una azione fondamentale nello sviluppo dei modelli di aggregazione e nei processi di integrazione tra mondi imprenditoriali sempre più interconnessi.

Confitarma ha, quindi, accolto con favore l’ingresso nella sua sfera associativa di FIAP, la Federazione Italiana degli Autotrasportatori Professionali, tra le più storiche Associazioni di rappresentanza del settore Trasporto e Logistica. Fondata a Roma nel 1949, da oltre 70 anni è presente al fianco delle Imprese e parte attiva nei tavoli di confronto con i Governi, lavorando per la tutela e la promozione del comparto. Una Organizzazione già fondatrice di molte esperienze di aggregazione associativa, in Italia, e che aderisce all’IRU – International Road Transport Union di Ginevra, organo di rappresentanza internazionale, attuando un costante contatto e diretto dialogo con le Istituzioni Europee ed Extra Europee.

“Con l’ingresso di FIAP, Confitarma prosegue nel suo percorso di ampliamento della propria rappresentanza, anche in ambiti affini a quello marittimo, come quello, strategico, dei trasporti terrestri”– ha sottolineato Luca Sisto, Direttore generale della Confederazione Italiana degli Armatori “Trattare il tema dell’intermodalità e delle azioni che dovranno essere necessariamente attuate affinché la movimentazione delle merci, dei mezzi e dei passeggeri dal mare alla terra e viceversa, sia sempre più efficiente, coerente ed interconnessa, richiede un costante e aperto dialogo tra tutte le componenti del sistema. Siamo convinti che l’ingresso di FIAP nella Confederazione rappresenti un ulteriore passo in avanti in questa direzione”.

“Possiamo dire che FIAP è salita a bordo di Confitarma dichiara Alessandro Peron, Segretario generale FIAP“Lo ha fatto, convintamente, comprendendo l’importanza e, soprattutto, la forza che si potrà imprimere al lavoro di entrambe le Organizzazioni, attraverso l’unione delle idee e iniziative, in un unico percorso”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here