Asstel: l’Assemblea elegge Massimo Sarmi Presidente insieme alla sua squadra per il biennio 2023-2025

555

L’Assemblea di Assotelecomunicazioni-Asstel ha confermato Massimo Sarmi Presidente dell’Associazione per il biennio 2023-2025.

 

Nell’accettare l’incarico l’Ing. Sarmi, ringraziando per la fiducia accordata, ha affermato: «Le telecomunicazioni sono l’abilitatore della digitalizzazione, che si fonda sull’esistenza di infrastrutture all’avanguardia tecnologica. La nostra vita sociale, industriale ed economica si è sviluppata sulla connettività e sui servizi offerti dalla Filiera Tlc.

 

Asstel e le imprese associate sono impegnate nel dotare il Paese di reti ad altissima velocità e nel costruire un’offerta sempre più ampia di nuovi servizi che incideranno positivamente sulla vita delle persone.

 

Occorre pertanto sostenere lo sviluppo di queste innovazioni definendo una nuova politica industriale di settore con la partecipazione di Istituzioni e sindacati. L’investimento sulle competenze, e quindi sulle persone e la loro formazione continua, è determinante anche rispetto alla crescita delle nostre imprese e della competitività del sistema Paese».

 

Al fianco del Presidente Sarmi, nel biennio 2023-2025, lavorerà la squadra del Consiglio di Presidenza composta da Aldo Bisio ad Vodafone Italia, Massimo Canturi ad Comdata, Gianluca Corti ad Wind Tre, Luigi De VecchisPresidente Huawei Italia, Pietro Labriola ad e direttore generale Tim, Andrea Missori ad Ericsson Telecomunicazioni, Walter Renna chief product officer Fastweb, Mario Rossetti ad Open Fiber, Salvatore Turrisi presidente e ad Sielte.

 

Il Presidente Sarmi ha conferito i seguenti incarichi in relazione ai Progetti Speciali che intende realizzare:

– Evoluzione del CRM/BPO (normativa, servizi, certificazione), affidato al Vice Presidente Massimo Canturi, e al Consigliere Andrea Antonelli presidente Almaviva Contact.

– Studio sul contributo delle TLC alla trasformazione digitale delle Filiere industriali, affidato ai Consiglieri Andrea Bono ad BT Italia, Andrea Duilio ad Sky Italia e Benedetto Levi ad Iliad Italia.

 

E’ stata integrata la composizione del Consiglio Generale che resterà in carica fino al 2024, eleggendo 4 nuovi Consiglieri, Andrea Antonelli presidente Almaviva Contact, Luca Luciani ceo Bai Communications, Agostino Silipo amministratore unico System House, Roberto Cecatto ad e direttore generale RAI Way, che vanno a completare la squadra dei Consiglieri di cui fanno parte il Past President dell’Associazione Pietro Guindani presidente Vodafone Italia, Guido Barbieri ad EI Towers, Roberto Basso External Affairs & Sustainability Director Wind Tre, Andrea Bono ad BT Italia, Silvia Cassano HR & Organisation Director Vodafone Italia, Andrea Duilio ad Sky Italia, Paolo Faieta Direttore Risorse Umane e Organizzazione Tiscali Italia, Angela Gargani Confindustria and Trade Associations Relations Tim, Gianluca Gemma ad Transcom, Benedetto Levi ad Iliad Italia, Matteo Melchiorri Chief Human Capital Officer Fastweb, Diego Pisa Presidente e AD In & Out, Michelangelo Suigo Direttore relazioni esterne, comunicazione e sostenibilità Inwit, Gherardo Zei Direttore Legal & Regulatory Affairs Cellnex.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here