Trasporti: Amirante, sollecitato Tpl Fvg avvio servizio nave Adriatica

390
Nella foto Cristina Amirante

“Nell’ambito dell’offerta turistica del Friuli
Venezia Giulia, il collegamento Grado-Trieste riveste una
particolare importanza. Fra i nostri obiettivi c’è certamente il
miglioramento di questa linea. Per questo abbiamo sollecitato Tpl
Fvg affinché vengano completate quanto prima le valutazioni
tecniche necessarie all’entrata in funzione della nuova
imbarcazione Audace e comunicata la data di avvio. A fronte delle
criticità registrate negli ultimi due anni, che hanno già portato
a una specifica detrazione del corrispettivo contrattuale per il
2021, va sottolineato però che nell’appena trascorso mese di
giugno, la nave Adriatica – che ha comunque garantito continuità
a questo servizio – ha svolto tutte le corse programmate,
trasportando oltre 4.200 passeggeri e 550 biciclette”.

Lo ha affermato oggi in Consiglio regionale l’assessore alle
Infrastrutture, Cristina Amirante, rispondendo a una
interrogazione sulla tratta marittima Grado-Trieste.

“Con la nave Audace – ha aggiunto Amirante – il tempo di
percorrenza sarà di 1 ora e 15 minuti, con un miglioramento di 15
minuti rispetto l’attuale. Il collegamento resterà inoltre
sviluppato su tre coppie di corse giornaliere, per 80 giorni
complessivi, come previsto dal Contratto di servizio”.

“Per quanto riguarda invece l’avvio e la conclusione di questo
servizio va ricordato che le date sono state definite dal
programma di esercizio approvato dalla Regione. Non c’è stato
infatti nessun ritardo. Per il 2023 – ha spiegato l’assessore – è
stata prevista la partenza della tratta Trieste-Grado al 13
giugno e la sua cessazione al 12 settembre 2023. Questo perché il
gestore ha evidenziato un particolare gradimento dei passeggeri
anche nelle prime due settimane di settembre”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here