Patto tra le cinque green communities delle Marche con Uncem, Symbola, Comune di Fabriano

447

Accordo per lavorare insieme nella sostenibilita’ e per coinvolgere le comunita’

È un patto bello e molto significativo quello sottoscritto ieri sera a Fabriano tra Giancarlo Sagramola (Presidente Unione montana Esino Frasassi), Giampiero Feliciotti (Presidente Unione montana Monti Azzurri), Fernanda Sacchi (Presidente Unione montana Alta Valle Metauro), Alberto Alessandri (Presidente Unione montana Catria e Nerone), Alessandro Gentilucci (Presidente Unione montana Marca di Camerino), ma anche Uncem Marche con il Presidente Michele Maiani, Uncem nazionale con il Presidente Marco Bussone, Fondazione Symbola con il Segretario generale Fabio Renzi, Comune di Fabriano con il Vicesindaco Gabriele Comodi. Un patto per le Green Communities, per essere comunità nella sostenibilità. Insieme. Cinque territori dell’Appennino insieme.

“Scelgono, le cinque Unioni montane, di unire le forze e le cinque Strategie di Green Communities Marchigiane – spiega Marco Bussone – per agire insieme sull’Appennino, costruire patti con zone costiere e aree urbane, rafforzare la cooperazione tra Comuni, stare nella sostenibilità affrontando la crisi climatica, mettendo al centro dei processi innovativi nei territori montani e per le comunità. Insieme anche per chiedere al Governo di finanziare, con altre risorse del PNRR o dell’FSC, le quattro, su cinque, strategie marchigiane delle Green Communityies non ancora finanziate dal PNRR. Ottimi impegni, che Uncem supporta e che diventano modello nazionale”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here