Portonovo, dal 31 luglio si parte con il ripascimento

357

Dopo che si è concluso il complesso iter per il rilascio delle varie autorizzazioni ambientali, da parte della Regione Marche, Soprintendenza e Parco del Conero, nella Baia di Portonovo da lunedì 31 luglio si avvieranno nella nottata come di consueto, i primi lavori di difesa della costa, attraverso il ripascimento del tratto compreso dallo stabilimento Emilia fino al termine della spiaggia libera in direzione Mezzavalle.

Come previsto nelle autorizzazioni ambientali, saranno utilizzati dei ciottoli, circa 2.200 metri cubi, con caratteristiche analoghe a quelle presenti nella spiaggia naturale; le operazioni di cantiere, della durata di quattro nottate, si svolgeranno quindi fino all’alba sia per consentire la regolare fruizione della spiaggia sia per arrecare il minimo disturbo alla fauna.

L’intervento, che coinvolge tre mezzi di cantiere, avviene con il costante monitoraggio delle condizioni meteo-marine.

I lavori, che hanno un costo complessivo inferiore ai 150mila euro, si rendono necessari per accrescere la sicurezza e la fruibilità di questo tratto di spiaggia in buona parte pubblica, tranne che per un paio di concessioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here