Manovra, Cavallaro: famiglia, redditi bassi, le priorità

361

 “Auspichiamo che la prossima manovra si muova
all’insegna dell’equità indirizzando risorse per la riduzione della
pressione fiscale su lavoratori e pensionati”.

 

Così il Segretario Generale della Cisal, Francesco Cavallaro, per il quale “redditi bassi,
natalità, qualità del lavoro sono i macro temi verso cui destinare particolare attenzione e maggiori risorse. Bene una rimodulazione dell’Ires per le aziende se connessa ad investimenti finalizzati all’incremento dell’occupazione, soprattutto di donne e mamme”. Per  Cavallaro “bisogna ridefinire e valorizzare la contrattazione collettiva
rendendola lo strumento per perseguire una detassazione totale dei salari accessori, procedendo analogamente verso una maggiore diffusione e valorizzazione delle forme di welfare. Resta fermo il rafforzamento della lotta all’evasione fiscale che deve restare un caposaldo delle politiche economiche del Governo. In questo contesto, sarebbe importante
l’introduzione, auspicata dalla Cisal a più riprese, di una contrapposizione di interessi pura, inerente la possibilità di aumentare le deducibilità di una serie di spese, al fine di incentivare l’emersione del nero”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here