Libri: esce “iFood: come sottrarsi all’ideologia alimentare?”

1597

Il libro, edito da Guerini e Associati, è un inno alla libertà di scelta e al senso critico dei consumatori. Il testo svela l’inefficacia delle strategie adottate da governi e istituzioni internazionali contro l’obesità e la malnutrizione da eccesso

“È fondamentale combattere quell’ideologia alimentare globale che vuole imporre un regime alimentare “salutare” e “sostenibile” attraverso politiche come la Dieta Universale, le tasse di scopo, l’etichettatura fronte-pacco come il Nutri-Score o la demonizzazione del cibo industriale. Queste azioni si rivelano inefficaci nel combattere l’obesità e la malnutrizione da eccesso, e stanno anche promuovendo una preoccupante tendenza all’iPhonizzazione del cibo a discapito della diversità alimentare”.

Lo dichiara Pietro Paganini, presidente del centro studi Competere.eu e docente in Business Administration alla Temple University di Philadelphia in occasione dell’uscita del suo nuovo libro “iFood: come sottrarsi all’ideologia alimentare?”, edito da Guerini e Associati.

“Dietro queste azioni fallimentari – spiega Paganini – si cela una pericolosa ideologia alimentare a favore di un’agenda politica e commerciale che vuole limitare la nostra libertà di scelta e oscurare l’importanza dell’educazione alimentare rallentando la diffusione delle conoscenze.
Mentre l’obesità e le malattie non trasmissibili dilagano a livello globale – anche in Italia, la culla della dieta Mediterranea – comprendiamo attraverso il metodo sperimentale della scienza che le cause non vanno ricercate nei singoli alimenti ma in una complessità articolata di fattori. Solo un approccio personalizzato alla nutrizione che esalta le peculiarità di ogni individuo, può offrire una risposta.
Le recenti scoperte scientifiche nell’ambito del DNA e del funzionamento del metabolismo e l’evoluzione dell’intelligenza artificiale e dell’Internet delle Cose offrono una irrinunciabile opportunità, consentendo di sviluppare diete personalizzate (alimentazione di precisione).
È importante che la politica comprenda che è ora di abbandonare vecchie ideologie e abbracciare un futuro dove l’individuo e la conoscenza siano al centro.”

Il libro sarà presentato giovedì 7 dicembre a Roma alle 11 e 30 alla Sala Stampa della Camera dei Deputati. Parteciperanno tra gli altri i parlamentari Paola De Micheli del PD, Luca De Carlo di FdI, Isabella De Monte di Azione, il presidente di Federalimentare Paolo Mascarino, il presidente di Confagricoltura Massimiliano Giansanti e il direttore generale di Assitol, Andrea Carrassi. Modera Roberto Vicaretti, Rainews.

L’autore
È analista e divulgatore socioeconomico e (geo)politico con esperienza nel contesto globale. È il fondatore e Curiosity Officer di Competere.eu, un istituto impegnato nelle politiche di innovazione e sostenibilità. Collabora con imprese, governi e istituzioni internazionali. Scrive e ha pubblicato per quotidiani e piattaforme nazionali e internazionali. È Professore Aggiunto in Business Administration presso la Fox School of Business alla Temple University di Philadelphia. È stato fondatore dell’Istituto Italiano per la Privacy e la Valorizzazione dei Dati, Direttore Generale della Fondazione Luigi Einaudi, e Vice Presidente dei Giovani Liberali europei.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here