Dato alle stampe il romanzo “Arcano Conero” di Paolo Fileni

954

Una spystory di fantasia ambientata a Sirolo, Numana, Camerano, Ancona, il Monte Conero, Mosca e Kiev. Su Amazon Libri la versione cartacea e il formato ebook

Dopo aver chiuso l’esperienza del Corriere del Conero con la cessione della testata online, “Arcano Conero” è l’ultima fatica letteraria del giornalista e scrittore Paolo Fileni, da oggi disponibile su Amazon Libri sia nella versione cartacea (copertina rigida), sia in formato ebook.

Il romanzo, una spystory condita con l’aggiunta di una storia d’amore che coinvolge i protagonisti Emma Marcelli (ristoratrice sirolese con locale a Numana) e Kuzma Kovalenko (biologo ucraino con una doppia vita in Russia tutta da scoprire), è ambientato nelle Marche e in parte dell’Europa. La storia si sviluppa tra Sirolo, Numana, Camerano, Ancona, il Monte Conero (con tutti i suoi misteri), Roma, Kiev e Mosca; e coinvolge i servizi segreti d’Intelligence russi e la cruda situazione della guerra a Kiev, in Ucraina.

   L’autore, Paolo Fileni, spiega i motivi che l’hanno indotto a scegliere il self publishing (autopubblicazione, ndr) anziché passare attraverso l’intermediazione di un editore.

   «L’editoria è cambiata negli ultimi anni – spiega Fileni – Del tutto stravolta la figura dell’editore. Oggi, un editore per pubblicare un libro chiede il denaro all’autore; in pratica, si fa pagare da lui i costi di stampa. Inoltre, non garantisce la promozione dell’opera e spesso neppure la distribuzione. In un simile scenario, ho deciso di pubblicare da me: Amazon offre diverse opportunità con il self publishing a costi molto bassi, e mette a disposizione dell’autore una piattaforma molto vasta. La mia scelta obbliga ad un gran lavoro di auto promozione, è vero, ma mi rende libero dalle imposizioni attuate dagli editori».

   Cosa racconta Arcano Conero, e perché la scelta di ambientarlo in questa zona precisa delle Marche?

   «È una storia che si può riassumere con lo slogan: “Odiare la guerra e credere nell’amore”. Sembrerebbe scontato ma in effetti non lo è. Una storia di spie, agenti segreti, amori improbabili che sbocciano all’ombra del Monte Conero. Una condanna verso tutte le guerre fatta di pietas verso chi le subisce. Ma è anche una storia che racconta la forza delle donne e la loro capacità di amare al di là di tutto. Ho scelto questa ambientazione perché è quella che conosco meglio abitando a Camerano. E il Conero mi ha ispirato grazie ai misteri che racchiude, dovuti principalmente all’esistenza sulla sua sommità del 3° Dipartimento interforze, l’area militare che si occupa di Intelligence».

   Come intende far conoscere il romanzo ai suoi lettori?

 «Intanto, con una massiccia promozione sui social: confido molto nel passaparola dei lettori, sempre che piaccia a qualcuno. Poi, metterò in campo delle presentazioni pubbliche dal vivo auspicando che qualche lettore vi partecipi. Mi piacerebbe riuscire a realizzarle in tutti i Comuni interessati dalla storia. Radio Serena, la web radio di Osimo di Luca Tortuga, mi ha richiesto un’intervista. L’assessore alla Cultura di Camerano, Barbara Mori, ha già dato la sua disponibilità. Per ora, l’unica data certa per la promozione è quella a Numana lunedì 5 agosto. Le altre verranno».

Note biografiche

Paolo Fileni è nato a San Marcello (AN) il 29 giugno 1954. Giornalista, editorialista e scrittore, ha lavorato come redattore e diretto diverse testate giornalistiche in Piemonte e nelle Marche dove vive attualmente. È stato l’ideatore (2000) del Premio letterario nazionale “Pinayrano” e fondatore (2016) della testata giornalistica online “Corriere del Conero”.

Pubblicazioni al suo attivo: “Tornare a vivere” (romanzo d’esordio); “Frammenti d’oziosi pensieri” (raccolta di poesie); “Il destino dei tonni” (romanzo); “Covid-19 Il virus che ci ha insegnato ad abbracciarci con gli occhi” (saggio); “Arcano Conero” (romanzo).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here