Ancona, il 16 dicembre scade l’IMU

237

Il 16 DICEMBRE 2023 scade il termine per il pagamento della 2° rata a saldo dell’IMU (Imposta municipale propria) dovuta al Comune di Ancona per l’anno 2023.

Si ricorda che ai sensi dell’art. 7 del D.L. 70/2011 i versamenti che scadono il sabato o in un giorno festivo sono sempre rinviati al primo giorno lavorativo successivo.

Ancona Entrate mette a disposizione dei contribuenti uno strumento di calcolo semplice “Calcolo IMU”, che consente in pochi passaggi di determinare l’importo da versare per l’anno 2023.

Per effettuare correttamente il conteggio è indispensabile disporre della rendita catastale aggiornata per tutti gli immobili posseduti: i dati catastali richiesti sono comunque reperibili presso gli uffici dell’Agenzia dell’Entrate, che fornisce altresì un servizio online gratuito per la consultazione delle rendite catastali.

La procedura di calcolo permette di:

  • calcolare l’imposta dovuta per il 2023 sulla base dei dati dichiarati dal contribuente;

  • visualizzare e stampare un prospetto di riepilogo degli immobili dichiarati;

  • visualizzare e stampare il proprio modello di versamento F24 con i codici tributo da utilizzare;

  • calcolare gli importi dovuti per ravvedimento in caso di mancato o tardivo pagamento dell’acconto.

Si precisa che il contribuente è l’unico responsabile della correttezza dei calcoli e della compilazione del modello F24: la procedura di calcolo infatti utilizza esclusivamente i dati dichiarati e non effettua controlli sulla loro validità. Si invita pertanto a prestare la massima attenzione alle informazioni inserite per evitare di versare un importo errato. È bene consultare attentamente le pagine informative presenti sul sito internet di Ancona Entrate Srl.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here