CNA Falconara premia i suoi imprenditori storici

331

Si è svolto lunedì 11, presso la sede della CNA di Falconara l’incontro organizzato per omaggiare gli imprenditori iscritti all’associazione che, nel corso del 2023, sono andati in pensione o hanno raggiunto i 40 anni di attività.

 

Un momento importante per la sede falconarese della CNA, un’occasione per una riflessione sull’economia cittadina e non solo.

 

A presentare l’incontro il Direttore della CNA di Ancona, Massimiliano Santini: “Vediamo l’evoluzione del tessuto economico ed imprenditoriale, dai nostri comparti classici come i mestieri dei barbieri (fondatori della CNA di Ancona nel lontano 1945), degli impiantisti, dei trasportatori, tutti rigorosamente artigiani,alle nuove figure professionali della consulenza, del benessere, del marketing e comunicazione, del commercio online; l’Associazione deve avere la capacità di conoscere e accompagnare il variegato modo delle piccole imprese dai nostri imprenditori storici ai giovani e nuove professioni”.

 

In rappresentanza del Comune di Falconara l’Assessora Ilenia Orologio: “Sono molto lieta di essere qui oggi, io stessa sono una imprenditrice e conosco bene le necessità e aspettative dei miei colleghi, come amministrazione e sulla spinta della Sindaca Signorini stiamo lavorando su diversi filoni, dalla semplificazione (ove possibile rispetto a normative nazionali) per l’organizzazione di eventi di intrattenimento e per l’avvio di nuove attività, all’attivazione della stessa amministrazione per l’insediamento di attività produttive e commerciali nei locali sfitti e vuoti del centro cittadino”.

 

A ricevere il riconoscimento sono stati Silvano Novelli (parrucchiere), Paparelli Alberto (elettricista) e Scrosta Andrea (manutentore del verde), oltre alle aziende che hanno raggiunto il traguardo dei 40 anni di attività: Falcodent e Lavanderia Igea di Beccerica Maurizio.

 

A consegnare le targhe il Presidente della CNA di Falconara Gino Spadoni: “Ricordo quando sono arrivato in CNA oltre vent’anni fa e proprio uno dei pensionanti che omaggiamo oggi mi ha proposto per far parte degli Organismi dell’Associazione, mi sono trovato bene e sono ancora qui. Essere artigiani è una bellissima avventura, si seguono le proprie inclinazioni e capacità, si realizza un prodotto o un servizio a disposizione della comunità. Voglio oggi elogiare i giovani presenti per l’ottimismo e la volontà con cui si mettono in gioco, era dura 30 o 40 anni fa e oggi è ancora più complesso gestire un’attività in proprio”.

 

Presenti anche alcuni giovani imprenditori, che hanno avviato o rilevato un’attività a Falconara:

Luconi Leonardo (distributore di carburanti e annesso bar tabacchi), Bren Zaimaj (barbiere), Esposito Giuseppe (impiantista trasmissione dati), Silvestri Serena (benessere).

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here