Borse lavoro: al via la presentazione delle domande la prima finestra 2024 dell’Avviso pluriennale pubblicato lo scorso anno

1067

Si è appena aperta la prima finestra del 2024 relativa al bando per l’assegnazione di Borse lavoro con risorse dal PR Marche FSE+ 2021 -2027, pubblicato lo scorso anno con validità triennale e una dotazione complessiva di € 13.400.000,00.

“La finalità dell’Avviso pubblico – spiega l’assessore regionale al Lavoro, Stefano Aguzzi – è quella di offrire a soggetti, disoccupati, che si trovano fuori dal mercato del lavoro, una misura di politica attiva che si concretizza con lo svolgimento di una formazione on the job, come presupposto per migliorare le condizioni di accesso al mercato del lavoro”.

In sinergia con la programmazione europea e nazionale e in un’ottica rinnovata dei servizi offerti da parte dei Centri per l’Impiego e di valorizzazione dei “borghi” secondo quanto stabilito dall’apposita legge regionale, anche nel 2024 si intende proseguire e rafforzare la realizzazione di un’azione a supporto della formazione e riqualificazione dei disoccupati adulti finalizzata all’acquisizione di competenze professionali spendibili e adeguate al mercato dell’offerta lavorativa locale agendo sul disallineamento fra domanda/offerta.

“Saranno pertanto – continua Aguzzi – coinvolti attivamente i Centri per l’impiego nella definizione, assegnazione e realizzazione di progetti di Borsa lavoro da parte dei disoccupati che saranno presi in carico, allineando efficacemente i bisogni formativi dei propri iscritti alle esigenze occupazionali locali”.

Per il 2024 le risorse finanziarie disponibili ammontano complessivamente a € 5.700.000,00, ripartiti in due finestre: la prima, appena avviata con una dotazione di € 3.700.000,00, avrà come scadenza per la presentazione delle domande il 7 marzo 2024, mentre la seconda sarà aperta dal 1° settembre al 31 ottobre 2024 con risorse pari a € 2 milioni.

I soggetti che possono presentare domanda per l’assegnazione della “Borsa lavoro” devono, tra i requisiti richiesti, al momento della presentazione della stessa, essere residenti nella regione Marche; avere un’età compresa tra i 18 e 65 anni; aver assolto e/o essere prosciolto dall’obbligo formativo; essere nella condizione di disoccupazione ed aver sottoscritto un Patto di Servizio per il lavoro con uno dei Centri per l’Impiego della Regione Marche; non aver presentato domanda di ammortizzatore sociale quale Naspi o Dis-coll, e/o non esserne percettore; non aver svolto negli ultimi 24 mesi dalla data di presentazione della domanda uno o più interventi di borsa lavoro – borsa ricerca- tirocinio extracurriculare finanziati con risorse della programmazione POR Marche FSE 2014/2020.

La Borsa lavoro avrà una durata di otto mesi, con un orario settimanale di presenza del borsista presso il soggetto ospitante non inferiore a 28 ore, né superiore a 32 ore settimanali. Ad ogni borsista è riconosciuta l’erogazione di una indennità di partecipazione pari a complessivi € 6.400,00 per 8 mensilità al lordo delle eventuali imposte e/o trattenute se dovute al raggiungimento della soglia del 75% delle ore di svolgimento della borsa.

La domanda di Borsa di lavoro deve essere compilata e inviata esclusivamente attraverso il sistema informativo “Siform 2”, al quale si accede all’indirizzo internet: https://siform2.regione.marche.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here