Medici e Infermieri a confronto sui mali del SSN

394

La risposta assistenziale che la sanità pubblica garantisce ai pazienti, il presente e il futuro professionale e personale di quelli che sono stati chiamati eroi, la certezza che la pandemia abbia evidenziato come solo il servizio sanitario pubblico sia in grado di fronteggiare le emergenze, la necessità che il Servizio Sanitario Nazionale acquisisca nuova una centralità nella politica italiana.

Ecco alcuni dei temi che hanno ispirato Anaao Assomed Marche e Nursind nell’organizzare per venerdì 19 gennaio ad Ancona presso il Ridotto del Teatro delle Muse con avio dei lavori dalle ore 8.30, un momento di riflessione e confronto dal titolo: “Il definanziamento del Servizio Sanitario Pubblico: un declino preannunciato.

Il qualificato programma degli interventi prevede tra gli altri la presenza di Andrea Bottega, Segretario Nazionale Nursind e Pierino Di Silverio, Segretario Nazionale Anaao Assomed mentre in videocollegamento interverrà il prof. Nino Cartabellotta, Presidente della Fondazione Gimbe. Sul tavolo del confronto le necessità della sanità pubblica prima ancora delle esigenze dei professionisti della salute, i servizi ai cittadini e le condizioni di lavoro insostenibili ed inaccettabili evidenziate anche dai fatti di cronaca sempre più frequenti a danno dei sanitari che sono vittime e non responsabili dei disservizi e della mancanza di programmazione.

Le risposte parziali ed insoddisfacenti hanno riavvito una stagione di mobilitazioni estrema conseguenza di un dialogo aperto ma che ha prodotto finora richieste disattese.

Di questo e di molto altro si parlerà in questo appuntamento ad Ancona che punta a stabilire una nuova ripartenza nell’attenzione da destinare al Servizio Sanitario Nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here