Ancona attiva il Servizio Notifiche Digitali

293

Al via anche ad Ancona SEND, il Servizio Notifiche Digitali che semplifica la gestione delle comunicazioni a valore legale per enti, cittadini e imprese.

Il nuovo processo digitale affianca l’ordinario processo di notificazione. Per chi sceglierà di ricevere e consultare le notifiche in digitale, senza più recarsi negli uffici del Comune, basta avere un indirizzo PEC oppure attivare il servizio su App IO per essere informati della presenza di una notifica tramite un avviso di cortesia.

“Grazie alle risorse del PNRR – spiega l’assessore ai Servizi informatici Antonella Andreoli – il nostro Comune ha aderito a questa nuova infrastruttura digitale realizzata da PagoPA S.p.A. assieme al Dipartimento per la trasformazione digitale della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che offre alle Pubbliche Amministrazioni un sistema standard per rendere più semplice, efficiente, sicura ed economica la notificazione con valore legale di atti amministrativi. In questo modo conseguiremo un risparmio per la spesa pubblica, avremo minori oneri di notifica per i cittadini e un’esperienza più efficace per gli utenti”.

Con l’adozione di SEND per l’invio delle notifiche relative a violazioni del codice della strada e ad accertamenti di tributi come IMU e TARI, i cittadini che lo desiderano potranno scegliere di gestire queste comunicazioni a valore legale interamente in digitale, dalla ricezione al pagamento dei relativi importi, ove previsto.

Per utilizzare questo sistema occorre: essere in possesso di un domicilio digitale, cioè di un indirizzo PEC, presente nei registri pubblici come INAD (l’indice nazionale dei domicili digitali) o indicato dal destinatario direttamente accedendo a SEND con SPID o CIE dal sito notifichedigitali.pagopa.it; attivare il servizio su App IO (io.italia.it) per essere informati della presenza di una notifica tramite un avviso di cortesia, da cui visualizzare l’atto e pagare contestualmente eventuali importi dovuti. Gli utenti potranno indicare anche un recapito email o un numero di telefono cellulare su cui ricevere gli avvisi di cortesia con le istruzioni per accedere alla piattaforma. In assenza di recapiti digitali, SEND si occuperà dell’invio della notifica tramite raccomandata cartacea.

“Il nuovo sistema, che rientra nella Piattaforma nazionale istituzionale “Notifiche Digitali” adottata tra i progetti del PNRR – conclude l’assessore – snellisce l’attività degli enti pubblici, riducendo in modo significativo tutti gli adempimenti legati al processo di notificazione e garantisce la certezza della reperibilità del destinatario. La piattaforma stessa, infatti, provvederà al perfezionamento della notifica sin dal momento del deposito dell’atto in digitale, con conseguente risparmio di tempi e costi di gestione”.

I cittadini di Ancona che dovessero avere bisogno di spiegazioni o di supporto nella fase di attivazione della piattaforma, oltre a consultare il sito notifichedigitali.pagopa.it, possono rivolgersi ai centri di facilitazione digitale del progetto Bussola Digitale della Regione Marche, attivi presso le sedi delle ex 1^ e 3^ circoscrizione in via Cesare Battisti 11/c e in via Flavia 2. Per avvalersi di questo servizio è necessaria la prenotazione al numero 0712222431 oppure prenotare su https://bussoladigitale.regione.marche.it.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here