CNA e le Botteghe Scuola: nella provincia di Ancona ben 4 percorsi su 6

237

L’appello lanciato lo scorso novembre da CNA Artigianato Artistico Ancona ai giovani a candidarsi per le Botteghe Scuola ha fatto sì che ben 4 dei 6 percorsi finanziati dalla Regione Marche siano presso laboratori della nostra provincia soci CNA.

Presso la Congrega, in via degli Orefici ad Ancona sta svolgendo il suo tirocinio Apollonia Benassi, 30 anni di Loreto, artista poliedrica, illustratrice e fotografa, che ha conosciuto la maestra artigiana Valeria David perché ha partecipato come espositrice ad una mostra nell’ambito della manifestazione “riFIOREfici”.

Apollonia dice “Sono molto felice di questa esperienza che mi permette di ampliare le mie competenze manuali” e sta già lavorando ad una sua collezione di borse in tessuto.

Presso l’atelier Ballando Ballando, lungomare Vanvitelli 38/40 ad Ancona si trova Petra Pizzicotti, 20 anni di Ancona, che contattato le maestre artigiane Loredana Giacomini, Sabrina Esposto e Gaia Galeazzi dopo aver letto online l’appello di CNA a candidarsi. Da poco diplomatasi al liceo classico, Petra desidera fare una esperienza manuale da affiancare gli studi universitari, per dare sfogo alla sua vena creativa.

Alla Legatoria Librare, in via del Crocefisso 10 ad Ancona, Miriam Manara, 34 anni di Polverigi, sta affiancando la maestra artigiana Stefania Giuliani. Miriam è laureata alla Accademia di Belle Arti di Macerata e diplomata alla ACCA Academy del Fumetto di Jesi. Miriam crede molto in questa esperienza formativa, per aggiungere ulteriori competenze prima di avviare una sua attività come artista e artigiana.

Infine, a Jesi presso il laboratorio Arte Orafa della maestra artigiana Maria Marchegiani, il tirocinio di Ludovico Palmieri comincerà il 1° marzo. Ludovico ha 21 anni, è di Falconara ed è diplomato presso il liceo artistico Mannucci di Jesi con specializzazione in design del gioiello. Ha scelto di fare questa esperienza formativa in un laboratorio orafo per mettere in pratica la sua creatività, e curiosità e la sua propensione alla ricerca di nuove idee, oggetti e materiali.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here