Acli Marche: Il 4 febbraio è la Giornata mondiale contro il Cancro

195

L’Unione Sportiva Acli Marche ribadisce l’importanza dell’attività fisica come strumento di prevenzione

Il 4 febbraio si celebra la Giornata mondiale contro il cancro, World Cancer Day, promossa dalla UICC – Union for International Cancer Control e sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). La Giornata rappresenta un importante richiamo a riflettere su cosa ognuno può fare per combattere il cancro.

I dati di uno studio pubblicato sulla rivista Lancet Oncology e coordinato dall’Istituto Superiore di Sanità e dalla Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano evidenzia che l’esperienza diretta di un tumore riguarda in Europa oltre una persona su 20 ovvero oltre 23 milioni di persone con un aumento annuo del 3,5%.

Questi dati confermano l’urgente necessità di rafforzare le iniziative di prevenzione primaria e la diagnosi precoce. La prevenzione, tra l’altro, rimane la strada da seguire, non solo per ridurre il numero di casi, ma anche per migliorare le possibilità di guarigione e garantire una buona qualità di vita dopo il cancro.

L’Unione Sportiva Acli Marche, in occasione della Giornata mondiale contro il cancro, intende coinvolgere cittadini di ogni età in un progetto di prevenzione denominato “Salute in cammino” che viene portato avanti ininterrottamente da 11 anni nel territorio della Regione Marche.

Viene utilizzato lo strumento di una semplice camminata, della durata di circa un’ora e della durata di circa 5 chilometri, per combattere la sedentarietà ed utilizzare il movimento come un vero e proprio farmaco naturale.

Quasi il 40% dei caso di cancro può essere prevenuto: proprio per questo è importante muoversi, fare attività fisica, dire no alla sedentarietà.

Secondo la Harvard University, in uno studio del 2012, camminare da una a tre ore a settimana riduce il rischio dell’insorgere di cancro al seno e all’utero di quasi il 19% . Se si intensificano gli spostamenti a piedi, arrivando a dedicare dalle tre alle cinque ore settimanali al cammino, il rischi per questo tipo di tumori cala del 54% . Uno studio pubblicato sulla rivista Cancer Epidemiology , Biomarkers & Prevention e condotto dalla American Cancer Society ha scoperto che a camminare per 7 ore alla settimana riduce drasticamente il rischio di cancro al seno. Questi studi sono piuttosto affidabili perché condotti su un campione di 73.600 donne per un arco temporale di due decenni. Nella Provincia di Ascoli Piceno sono tre gli appuntamenti settimanali programmati. Il martedì a Monteprandone alle 21 (con partenza da Piazza dell’Unità), il mercoledì ad Ascoli Piceno alle 21 (con partenza da Piazza Immacolata) e il venerdì a San Benedetto del Tronto alle 21 (con partenza da Piazza Cristo Re a Porto d’Ascoli).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here