Marche nell’aria e nell’acqua di Sanremo

2132

La provincia di Ancona è a San Remo , grazie alla più antica delle arti e alla più moderna delle tecnologie.

Nella seconda giornata Sanremo, la prima del programma ufficiale, il territorio marchigiano si presenta con la provincia dorica oltre che tramite materiale promozionale audiovisivo presso il glass box Marche in piazza degli Eroi Sanremesi e nel Villaggio del Festival a Villa Ormond, anche con la presenza per le vie della città dei fiori dei corpi bandistici di Maiolati Spontini. Il 2024 non è solo anno del compleanno di Rossini, che cade il 29 febbraio, ma anche quello dell’anniversario tondo di Gaspare Spontini di cui si celebrano i 250 anni dalla nascita. Non nasconde il suo orgoglio e la soddisfazione di essere in Liguria, dopo la partecipazione alla B.I.T. , il Sindaco di Maiolati Spontini Tiziano Consoli “ per noi è una grande occasione poter portare in queste vie i nostri corpi bandisti e la filarmonica spontiniana e jesina unite nel nome del compositore che nel nostro territorio ha lasciato, oltre che le sue opere e la fama del suo talento, anche istituzioni e opere filantropiche. Una figura di grande caratura umana e artistica che veicoliamo in un contesto pop con il tramite, per così dire, pret a porter, della formula della banda che segue musiche nate per la lirica. Nel 2024 tanti saranno gli appuntamenti anche nelle Marche, avremo con noi il Maestro Muti il 16 e 17 marzo, a Jesi, Ascoli e nella stessa Maiolati dove verrà per visitare i luoghi spontiniani. Un omaggio al grande compositore di umili origini che da un territorio periferico è giunto alle grandi corti europee francesi e russe”.

Dalle arie d’opera all’immaterialità dell’esperienza virtuale di Ancona 360° presentata sempre oggi a Sanremo, un progetto realizzato dal Comune di Ancona, rappresentata in Liguria dall’Assessore al Turismo Daniele Belardinelli, con l’Università Politecnica delle Marche.

Si tratta senza dubbioafferma l’assessore al Turismo Daniele Berardinellidi un’ottima occasione per accrescere la visibilità turistica e promuovere Ancona a livello nazionale e internazionale, in concomitanza con uno dei più importanti e significativi eventi mediatici del panorama italiano dello spettacolo e della comunicazione”.

La scelta è stata quella di promuovere il patrimonio straordinario del territorio e le sue eccellenze in modalità multicanale: con la diffusione di clip con contenuti turistico/culturali, con la promozione cartacea tradizionale e attraverso i social media, ma anche, e soprattutto, grazie a un evento immersivo finalizzato anche alla costruzione del progetto di turismo digitale realizzato con il supporto della Facoltà di Ingegneria edile – Architettura dell’Università Politecnica delle Marche.

I potenziali turisti hanno così potuto cominciare a respirare l’aria del capoluogo dorico ancor prima di arrivare in città, avventurandosi in passeggiate virtuali nel centro storico, negli ambienti più caratteristici, nei monumenti più significativi, in quelli unici e inclusivi come il Museo Omero, da mare a mare, fino a sorvolare le spiagge più suggestive della riviera anconetana del Conero. Le stesse ricordate da Amadeus, ieri intercettato ai microfoni del Villaggio del Festival, che ha detto anche di aver fatto ad Ascoli il suo primo Festivalbar.

Ma oggi, e per tutta la settimana, a Sanremo ci sono anche testimonial marchigiani, non solo culturali, ma anche imprenditoriali grazie a Stella Scarpa Beauty Personal Trainer di Pesaro che dalla Capitale della Cultura è arrivata a quella della canzone italiana per accogliere le celebrity in un’area dedicata in viale della Regina riservando loro trattamenti viso (protetto da brevetto esclusivo presentato anche a SMAU Milano e  a Parigi alla fiera della tecnologia) in vista delle esibizioni sul palco dell’Ariston.

Nelle acque liguri invece è presente il catamarano Alos 48 frutto dell’ingegno della SegwayItalia con sede operativa a Fermo.

Si tratta di “Alos”  è il primo progetto di catamarano 100% green sviluppato in collaborazione con il cantiere navale Dufour Catamarans, MY Charter   e l’importatore ufficiale italiano di Dufour Catamarans MYS Catamarans. In attesa  della presentazione ufficiale del catamarano prevista a settembre al Cannes Yachting Festival 2024, durante le giornate dell’evento simbolo della canzone italiana, Segway Italia e MY Charter hanno accolto gli ospiti della kermesse a bordo di un catamarano Dufour ormeggiato presso lo Yacht Club di Sanremo e fornendo  informazioni sull’innovativo progetto Alos.  Con loro oggi anche la delegazione istituzionale marchigiana e il giornalista sportivo Marino Bartoletti.

E domani, al Villaggio del Festival, sarà la giornata di Pesaro.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here