A Camerano in primavera fioriscono gli eventi

266

Oltre 30 gli eventi che caratterizzeranno la primavera a Camerano nei mesi di marzo, aprile e maggio. Già nel prossimo fine settimana lungo 4 happening da non perdere

 

Saranno oltre 30 gli eventi che caratterizzeranno la primavera a Camerano. “A Camerano in primavera fioriscono gli eventi” con questo claim Il Comune ha lanciato un calendario molto ricco che vede la partecipazione attiva delle tante associazioni del territorio, della Consulta per le Pari Opportunità di Camerano e di Opera la cooperativa che ha in gestione le Grotte di Camerano il più importante sistema ipogeo antropico delle Marche. Con le giornate che si allungano arriva il momento di concedersi più tempo fuori casa, meglio se all’aria aperta e Camerano propone un ricco palinsesto di iniziative.

Si partirà già da giovedì 7 marzo 2024 con gli incontri di educazione finanziaria a cura dell’Associazione Unitre Camerano, venerdì, in occasione della Festa della Donna, si prosegue con lo spettacolo teatrale di Natascia Zanni “Flussi considerazioni liquide dalla fine all’inizio”, sabato e domenica sarà il momento dell’Escape Room “La Spada Maledetta” a cura della Cooperativa Opera e sempre domenica è previsto il vernissage dell’esposizione “Questa non è la solita mostra” in collaborazione con Lamanfrina presso la Sala Espositiva “In Centro”.

“E’ un calendario ricchissimo e variopinto, proprio come i fiori di primavera – ha dichiarato il Sindaco di Camerano Oriano Mercante – propedeutico a quello che ci attende per l’estate 2024. Saranno 3 mesi molto intensi quelli di marzo, aprile e maggio con happening variegati che spazieranno dalla cultura, allo sport, passando per l’enogastronomia”.

“Un’operazione di destagionalizzazione della nostra offerta culturale e turistica – ha sottolineato Barbara Mori Assessore a Turismo e Cultura – che non solo allieterà i residenti di Camerano, ma che sarà anche attrattiva per tutti i marchigiani. Un calendario molto impegnativo che non sarebbe mai stato possibile realizzare senza la collaborazione della Consulta delle Pari Opportunità di Camerano, la cooperativa Opera e le tante associazioni del territorio: Unitre di Camerano, Lamanfrina, Le Muse, BMFT Volley, Complesso Bandistico Città di Camerano, A.s.d Pattinaggio artistico del Conero, Circolo Acli Umbriano Terme dell’Aspio, Crazy Bike Colle Lauro, Knit del Conero e Associazione Culturale Agape cui vanno i più sinceri ringraziamenti della nostra Amministrazione”.

“Camerano è il cuore del Conero – ha rimarcato Giacomo Marincioni Assessore all’Ambiente del Comune di Camerano – e per questa primavera non sono pochi gli eventi legati all’ambiente e paesaggio che rappresentano due valori fondamentali del nostro territorio. Questo periodo dell’anno, d’altronde, è per definizione la stagione della rinascita e della riscoperta della gioia di vivere e scoprire tutto quanto esiste o avviene all’aperto. In calendario sono state inserite anche iniziative che saranno realizzate con il Parco del Conero e l’Università Politecnica delle Marche”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here