Le Marche verso il futuro digitale: secondo appuntamento a Senigallia per discutere di banda ultra larga

225

Antonini: “Una regione sempre più connessa”

Seconda tappa del tour “Banda Ultra Larga, digitale e innovazione: leve per lo sviluppo economico del territorio”. Dopo l’appuntamento di Ascoli Piceno della scorsa settimana, Regione Marche, Confindustria Ancona e Anci Marche promuovono un incontro alla Rotonda a Mare di Senigallia, giovedì 14 marzo, a partire dalle ore 10.00. Verrà discusso lo stato di avanzamento della Banda Ultra Larga nei comuni, si condivideranno i risultati dei principali progetti dell’Agenda per la Trasformazione Digitale delle Marche già completati, e saranno illustrate le nuove iniziative strategiche regionali derivanti dal PNRR e dalla nuova programmazione FESR.

“Sulla banda ultra larga stiamo registrando progressi importanti, perché abbiamo coperto ormai quasi il 90 per cento degli interventi programmati – afferma l’assessore alla Digitalizzazione Andrea Maria Antonini – Stiamo intervenendo anche su altri fronti per porre le Marche al centro di un processo di innovazione in grado di rendere tutto il territorio, anche quello delle aree interne, sempre più connesso e competitivo attraverso la digitalizzazione dei servizi. I confronti avviati ad Ascoli e il prossimo a Senigallia, serviranno a fare il punto sugli obiettivi prefissati e i risultati raggiunti”.

All’incontro, presso la Rotonda a Mare, parteciperanno, insieme all’assessore Antonini, Pierluigi Bocchini, presidente di Confindustria Ancona, la direttrice del dipartimento Sviluppo economico Stefania Bussoletti e la dirigente del settore Transizione Digitale e Informatica Serena Carota. Interverranno inoltre rappresentati di Anci Marche, Confindustria Ancona e delle associazioni di categoria locali.

L’appuntamento, rivolto in particolare a imprese e pubbliche amministrazioni, sarà l’occasione per stimolare un confronto tra i partecipanti, anche in ordine alle sinergie che la digitalizzazione è in grado di creare tra i settori coinvolti. Sarà inoltre un’occasione importante di confronto per la progettualità dei Comuni, relativa al bando ‘Servizi Digitali Integrati’ del PR FESR 21/27. Il bando prevedeva una dotazione finanziaria di 7.000.000 euro, di cui un milione riservato ai Comuni inclusi nell’elenco regionale dei borghi storici delle Marche. Le proposte presentate hanno superato ampiamente la dotazione prevista, a riprova del grande interesse del territorio, ed è intenzione dell’assessorato di arrivare a coprire la realizzazione di tutti i progetti locali ammissibili a finanziamento.

È possibile partecipare agli eventi registrandosi e prenotando i posti disponibili al link: https://www.regione.marche.it/registrazione-eventi.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here