Turismo e Cicloturismo

303

Subito dopo la partenza dalla Versilia della sesta tappa del Giro d’Italia, sono arrivati a Viareggio i delegati della 74a assemblea nazionale di Federalberghi, che si svolgerà dal 10 al 12 maggio.

 

Si tratta di una felice coincidenza, che porta il mondo delle due ruote e il mondo del turismo a incrociare il proprio percorso a ridosso della Ciclovia Puccini, che nel 2023 ha vinto l’Oscar italiano del cicloturismo.

 

“Il cicloturismo – sottolinea Bernabò Bocca, presidente di Federalberghi –  è un universo molto ampio, che non è abitato solo da agonisti e cicloamatori, ma anche da pedalatori occasionali e semplici spettatori. Persone certamente diverse tra loro, ma tutte rese egualmente speciali dall’attenzione per uno stile di vita sostenibile, responsabile, inclusivo.”

 

“La bicicletta – prosegue Bocca – può costituire un potente strumento, grazie al quale integrare le opportunità già esistenti sul mercato o generare nuove proposte di viaggio.”

 

A testimoniare lo stretto legame che intercorre tra turismo e ciclismo, nel corso dell’assemblea sarà presentato in anteprima un manuale che offre all’albergatore informazioni e consigli utili per accogliere al meglio gli amici della bicicletta.

 

“Federalberghi e il Centro di formazione management del terziario pongono questo lavoro al servizio delle imprese e delle destinazioni turistiche – conclude Bocca – con l’auspicio di aiutarle ad attirare nuovi clienti e, soprattutto, a soddisfare al meglio le esigenze dei propri ospiti”.

 

A partire dal 15 maggio, i soci di Federalberghi potranno ottenere gratuitamente copia della versione e-book del manuale, facendone richiesta alle associazioni territoriali degli albergatori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here