Mons. Spina, Arcivescovo di Ancona in visita al Parco del Conero

177

 S.E. Mons. Angelo Spina, Arcivescovo della Diocesi di Ancona-Osimo ha accolto l’invito per Presidente del Parco del Conero Luigi Conte, visitando il Centro Visite del Parco del Conero e poi gli uffici dell’Ente parco impartendo la benedizione a tutti i presenti.

Cospicuo il capannello di rappresentanti istituzionali ad attenderlo e, oltre al Presidente Conte e i membri del consiglio direttivo, il Direttore Marco Zannini e lo staff dell’Ente Parco, sono intervenuti Simone Pizzi, Presidente del Consiglio Comunale di Ancona delegato dal Sindaco Silvetti, Gianluigi Tombolini Sindaco di Numana, Giacomo Marincioni vicesindaco di Camerano, Pietro Baldini, Assessore del Comune di Sirolo delegato dal sindaco Moschella. Presenti anche gli studenti dell’indirizzo turistico dell’Istituto Savoia Benincasa di Ancona che stanno svolgendo l’alternanza scuola-lavoro all’Ente parco, al Centro visite e presso l’Associazione Riviera del Conero, gli ospiti della Rsa “Abitare il Tempo” di Loreto in visita al Parco, Massimo Paolucci, i referenti della Coop. Opera, i Carabinieri Forestale Conero, alcuni volontari del Parco del Conero.

“Siamo lieti che Mons. Spina abbia accolto il nostro invito – ha detto il Presidente Conte – e abbiamo particolarmente gradito le sue parole volte a rimarcare la necessità e l’utilità di lavorare congiuntamente per la tutela e la valorizzazione dell’ambiente. Nel Parco del Conero vi sono molte testimonianze architettoniche riconducibili a forme di turismo sostenibile legate ai temi di fede e natura”.

Mons. Spina nel salutare e ringraziare tutti i presenti per la partecipazione ha invitato tutti i rappresentanti delle istituzioni “alla collaborazione per il bene comune pur nel rispetto della propria autonomia come una dita della mano, vicini ma distinti”. Ha richiamato all’attenzione alla natura “vivendola da dentro – ha suggerito – camminando all’interno di essa e godendo della sua magnificenza di cui tutti dobbiamo sentirci gelosi custodi”. Il Vescovo della Diocesi di Ancona-Osimo ha ricordato il Giubileo ormai prossimo e come “questo territorio e i 4 comuni siano stati testimoni di tanta storia con chiese, opere d’arte e testimonianze di fede”.

A S.E. Mons. Spina è stato illustrato anche l’iter in corso con il quale il Parco del Conero aspira a diventare parco nazionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here