Ancona, oltre 79mila anconetani chiamati al voto per le europee il 8 e 9 giugno: tutte le informazioni

268
Ecco tutti i dati della prossime consultazioni europee dell’8 e 9 giugno; questo il corpo elettorale dorico chiamato alle urne  sabato 8 maggio (dalle ore 15.00 alle ore 23.00) e domenica 9 maggio (dalle ore 07:00 alle ore 23:00). Gli elettori italiani avranno l’opportunità di eleggere i 76 membri del Parlamento europeo.
I VOTANTI
Gli elettori totali sono 79.309 (80.752 gli elettori delle amministrative 2023)
ripartiti per maschi e femmine: 37.795 maschi (38.547 nel 2023) e 41.338 femmine (42.205 nel 2023);
il più giovane elettore che festeggerà il proprio compleanno al seggio è nato l’8 di giugno 2006; il più anziano elettore è una signora nata il 12-01-1918.
In tutti sono 175 gli elettori dei paesi UE iscritti nell’apposita lista elettorale e che voteranno in città.
I diciottenni per la prima volta al voto sono 455 maschi e 429 femmine. Per la prima volta nella consultazione di quest’anno votano gli studenti fuori sede e sono in tutto 197 dei quali 192 esprimeranno il loro voto nell’apposito seggio speciale per consentire il voto dei candidati nelle circoscrizioni elettorali di appartenenza. Il seggio numero 12 con sede in via Cadore 1 alle scuole Pascoli è il seggio speciale per gli studenti fuori sede.
Gli altri 5 studenti verranno aggiunti al seggio numero 14. Gli studenti residenti ad Ancona ma che votano in altre città sono in tutto 106.
COME SI ACCEDE AL VOTO
Si può votare con la scheda elettorale e il documento di identità rilasciato da una pubblica amministrazione purché munito di fotografia.
RILASCIO DI TESSERA ELETTORALE O DUPLICATO e’ aperto uno sportello dedicato al rilascio della tessera elettorale ubicato presso l’ufficio anagrafe con ingresso in Largo XXIV maggio n. 1 – Palazzo del Popolo – I piano.
Per ulteriori informazioni: 071 222 2279 – 071 222 2287
posta elettronica certificata: servizidemografici@pec.comuneancona.it
Le tessere elettorali possono essere ritirate da lunedì 3 a giovedì 6 giugno con orario continuato dalle 9:00 alle ore 18:00; venerdì 7 giugno, orario continuato dalle ore 9:00 alle 19:00; sabato orario continuato dalle ore 9:00 alle ore 23:00; domenica orario continuato dalle ore 7:00 alle ore 23:00 in corrispondenza dell’orario apertura dei seggi.
L’ufficio per il rilascio delle carte d’identità sarà aperto anche sabato 8 giugno dalle ore 9:00 alle ore 23:00 e domenica 9 giugno dalle ore 7:00 alle ore 23:00.
Numerosi i cittadini che in vista della consultazione elettorale si sono rivolti al Comune di Ancona per richiedere una nuova tessera elettorale, o perché esauriti gli spazi per l’apposizione del visto di voto o perché smarrita. L’ufficio ha consegnato sinora 1.300 nuove tessere.
DOVE SI VOTA
Le sezioni collocate in tutto il territorio comunale e i seggi speciali sono 99 sezioni elettorali a cui si aggiungono 5 seggi speciali
Ogni seggio è composto da un presidente, un segretario e quattro scrutatori con in totale 406 scrutatori nominati dalla apposita commissione consiliare. Ad oggi si è provveduto a 107 sostituzioni.
SPOSTAMENTO DELLE SEZIONI ELETTORALI
Alcuni seggi cambiano sede ma gli elettori sono stati tutti avvisati con una lettera specifica da parte dell’Amministrazione Comunale. Si segnala in particolare il seggio numero 93 di Casine di Paterno che per indisponibilità dell’ex edificio scolastico ex Carlo Lorenzini, è stato spostato in via Sappanico alla scuola dell’infanzia Manzotti; anche in questo caso tutti gli elettori sono stati avvisati specificatamente con lettera e il Comune ha istituito anche una servizio navetta con partenza dalla frazione di Casine di Paterno (alla fermata del bus davanti ai giardini pubblici) che farà la spola per tutta la durata dell’apertura del seggio ed i cui orari sono stati comunicati agli elettori.
Nel dettaglio le modifiche:
spostamento in via temporanea delle sezioni elettorali numero 1-7-8-9-10-11, ubicate presso il plesso scolastico “De Amicis”, con sede in Corso Amendola n. 47, attualmente indisponibili, presso il plesso della Direzione scolastica “A. Scocchera”, ex sede della ex Scuola Magistrale “Ferrucci”, in via Cadore n. 1;
spostamento in via temporanea delle sezioni elettorali numeri 40-41-42-43-44, attualmente ubicate presso le Scuole “F. Podesti” in Via Urbino n. 22, attualmente indisponibili, presso le Scuole “Elia” in Via Sebenico n. 5;
spostamento in via temporanea delle sezioni elettorali numeri 55-56-57-58-99-100, attualmente ubicate presso le Scuole “Pinocchio” di Strada della Madonnetta n. 1, presso le Scuole “Collodi” in Via della Montagnola n. 105;
spostamento in via temporanea del seggio elettorale numero 93, ubicato presso l’ex Scuola “Carlo Lorenzini” a Casine di Paterno attualmente indisponibile, presso la Scuola dell’Infanzia “Manzotti” di Via Sappanico, e di favorire il raggiungimento dell’indicato plesso scolastico con un servizio di navetta di collegamento tra la frazione Casine di Paterno e la frazione Sappanico per tutta la durata dell’apertura del seggio;
Istituzione ed allestimento dei seggi speciali 12 spec.; 13 spec. rispettivamente presso i seggi elettorali 12 e 13 con sede nella Scuola Secondaria di I grado “G. Pascoli” di Via Cadore n. 1, per l’esercizio del voto degli studenti fuori sede temporaneamente domiciliati in uno dei Comuni della Regione Marche iscritti nelle liste elettorali dei Comuni di residenza appartenenti alle circoscrizioni elettorali nn. I, II, IV, V;
LA MACCHINA COMUNALE IMPEGNATA PER LA CONSULTAZIONE
La preparazione delle giornate elettorali e quindi delle elezioni impegna numeroso personale comunale, suddiviso in diverse direzioni: manutenzioni, informatica, ragioneria, direzione dei demografici e altro personale di supporto. In realtà nei due giorni delle elezioni verranno impegnati nelle 26 sedi di seggi elettorali, ben 59 dipendenti a questi si devono aggiungere altri 98 dipendenti per servizi vari che vanno dalla consegna del materiale e dal ricevimento ed elaborazione dei risultati elettorali, fino all’indicazione delle metodologie per il pagamento dei componenti dei seggi, per rilascio di tessere elettorali, per l’apertura del Comune, per la assistenza e per la manutenzione o per eventuali emergenze.
Saranno in tutto 40 persone per l’allestimento in tutti i seggi e lo smontaggio dei seggi la riconsegna delle aule alle scuole; queste 40 persone saranno affiancate anche da dipendenti di una ditta privata che impiega 15 persone oltre ad altre 10 persone per la pulizia di tutte le aule sede di seggio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here