Jesi: Daniele Bartocci vince il premio miglior giovane al ‘Renato Cesarini’

333

Il giovane marchigiano Daniele Bartocci, giornalista e pluripremiato food manager, ha ricevuto lunedì 27 maggio, durante l’illustre cerimonia di premiazione del Premio Renato Cesarini 2024, il premio miglior giornalista under 35. Una serata ricca di emozioni, in compagnia di numerosi big del mondo del calcio e dello sport (tra cui il CT Nazionale Luciano Spalletti e l’ex Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali, recentemente uscita dall’Isola dei Famosi) per celebrare il grande Renato Cesarini, nato nelle Marche, colui che ha inventato la celebre Zona Cesarini. Daniele Bartocci, già vincitore nei mesi scorsi dell’illustre premio 100 Eccellenze Italiane a Montecitorio (Camera dei Deputati) si conferma ancora una volta brillante giovane, tra i migliori giornalisti in circolazione, uno status di rising star ormai acquisito da anni grazie anche a svariati riconoscimenti quali il Food&Travel Awards, il Le Fonti Awards food manager dell’anno e il premio talento millennial ‘Myllennium Award’ (premiato nel 2019 e 2020 dal Presidente Coni Malagò e dall’allora Ministro Sport Spadafora), oltre al premio Blog dell’anno 2022 (eletto miglior blogger sportivo). Daniele Bartocci è stato premiato a Jesi, sua città natale, davanti a una fitta platea di pubblico (che ha acclamato a gran voce il CT Spalletti a Teatro Pergolesi) proprio per la sua tenacia e motivazione, ovvero per i suoi valori assimilabili a quelli di Renato Cesarini: il non mollar mai, il carisma, la leadership e la voglia di abbattere ogni tipo ostacolo, mirato al conseguimento degli obiettivi prefissati, anche all’ultimo sgocciolo di gara.
La nona edizione dell’evento, seguita da Sky, Rai e Mediaset, si è svolta presso il Teatro Pergolesi di Jesi nel pomeriggio, con cena di gala all’Hotel Federico II di Jesi. Presenti anche l’ex allenatore del Milan Arrigo Sacchi, Prof. Matteo Bassetti, il Presidente Lega Serie B Mauro Balata e l’ex Juve Michele Padovano.
Daniele Bartocci, giovane personaggio di successo nel campo food e sport, è celebre anche per il suo ruolo all’interno del talent-show Sky “King of Pizza” ideato dalla Nazionale Italiana Pizzaioli di Dovilio Nardi (ben otto Guiness World Record). Al Premio Cesarini Daniele Bartocci ha confermato, nell’ennesima circostanza, il suo talento nel campo del giornalismo sportivo e mondo food, all’interno del quale riveste da anni un ruolo importante in ambito sviluppo business alimentare. La sua capacità ed eleganza nel coniugare questi due mondi apparentemente distanti, sport e food, con passione, sacrificio e dedizione rende il giornalista gentleman (come lo ha ribattezzato qualcuno) Daniele Bartocci un punto di riferimento per le nuove generazioni di giornalisti che aspirano un giorno a diventare protagonisti assoluti del palcoscenico nazionale. Intanto, Daniele Bartocci, lunedì 3 giugno, a pochi giorni di distanza dal Premio Cesarini, sarà ospite di Rai Isoradio per parlare di cibo e territorio. La sua motivazione sembra derivare dallo zio Alberto Santoni, primo vice-allenatore italiano del grande leader del volley mondiale Julio Velasco, con cui Santoni allenò a Jesi in Serie A2 nel lontano 1983. Interessante la prima avventura italiana di Julio Velasco (Jesi – 1983), descritta e raccontata nello specifico proprio all’interno di un libro del giornalista Daniele Bartocci. “Sono emozionato di ricevere il Premio Cesarini 2024 – visibilmente emozionato sul palco del Premio Daniele Bartocci, eletto miglior giornalista giovane 2024 – Essere premiato proprio qui, nella mia terra natale, rappresenta un incentivo in più per continuare il mio cammino professionale con tenacia e professionalità. Grazie a tutti per il sostegno!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here