Il Conero Box di DHL Global Forwarding

266

Partenze più frequenti e riduzione dei tempi col nuovo Conero Box di DHL Global Forwarding. L’azienda ha annunciato l’avvio del nuovo gateaway operativo LCL di Ancona, che costituirà un collegamento diretto dalla Cina per i maggiori mercati del versante adriatico. La nuova struttura, che va ad aggiungersi agli hub di Milano, Bologna e Venezia, sarà funzionale alla gestione del nuovo servizio Conero Box.

Il nuovo gateway operativo LCL di Ancona ha l’obiettivo di aprire un collegamento diretto dalla Cina per i mercati di Abruzzo, Marche, Molise e Puglia, è stato giudicato tra i più importanti del momento.

Il collegamento con Ancona avverrà dal porto di Ningbo, tributario di una vasta area industriale della Cina e per questo considerato di particolare importanza. La prima partenza è avvenuta lo scorso 19 aprile ed il primo arrivo a destinazione è previsto per il 12 giugno prossimo. Le spedizioni saranno via mare con servizio LCL su base settimanale e saranno interamente gestite dal network globale di DHL Global Forwarding.

Il nuovo servizio Conero Box offre numerosi vantaggi per le aziende, primo fra tutti la frequenza delle partenze. Queste sono consegnate al terminal di Ancona in 54 giorni, con un netto taglio dei tempi di spedizione grazie alla prossimità ai clienti finali.

Nell’ottica di soddisfare al meglio le esigenze delle aziende, l’attenzione alla gestione dei carichi è massima; il servizio “Intact” garantisce la sicurezza della spedizione. La merce si carica nel porto di partenza e scaricata successivamente ad Ancona. Questo avviene solo con operatori DHL, senza intermediari e con un handling particolarmente accurato. Il fatto che i carichi non debbano subire diversi trasferimenti garantisce, inoltre, un risparmio consistente.

Importante, inoltre, sottolineare l’ottimizzazione della catena logistica con costi e tempi di transito definiti. A questo si aggiunge la possibilità di implementare su richiesta soluzioni GoGreen Plus per la riduzione delle emissioni di CO2 tramite off-setting sulla tratta marittima port-to-port. I clienti potranno poi avvalersi di un sistema di monitoraggio delle spedizioni da origine a destinazione con funzione di trasferimento della documentazione tramite myDHLi.  Un’offerta a 360° con l’obiettivo di rispondere in maniera efficace e puntuale alle esigenze del mercato.

“Il commercio mondiale è in costante evoluzione, soprattutto per effetto dei recenti eventi geopolitici, ed è sempre più importante che le merci arrivino puntuali a destinazione, stante l’allungamento dei tempi di transito. Per raggiungere questo obiettivo è necessario prestare particolare attenzione ai cambiamenti del mercato ed adeguare i servizi di conseguenza.

L’apertura del nuovo hub rappresenta per noi un importante traguardo, in quanto ci consente di avvicinarci al mercato e servire al meglio i clienti del versante adriatico, oltre ad assicurare una maggior efficienza nella velocità del servizio e nei costi di trasporto, che sono oggi più che mai fondamentali”, afferma Mario Zini, CEO di DHL Global Forwarding Italy.

L’annuncio di DHL Global Forwarding dell’ avvio del nuovo gateway operativo LCL di Ancona, con l’obiettivo di aprire un collegamento diretto dalla Cina per i mercati di Abruzzo, Marche, Molise e Puglia, è stato giudicato tra i più importanti del momento. La nuova struttura, che va ad aggiungersi agli hub di Milano, Bologna e Venezia – sottolinea DHL – sarà funzionale alla gestione del nuovo servizio Conero Box – un’offerta unica nel suo genere.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here