Academy di filiera, approvate le linee di indirizzo per la definizione dell’offerta formativa regionale

225

L’obiettivo è la creazione di “Academy di filiera” finalizzate all’attivazione e al finanziamento di percorsi formativi nel commercio e turismo, artigianato, manifattura, costruzioni e servizi

L’offerta formativa che la Regione, attraverso l’assessorato al Lavoro e alla formazione professionale, intende promuovere è sostenuta finanziariamente dalle risorse del PR Marche PLUS 2021/2027, asse 2 “Istruzione e Formazione”.

L’approvazione delle linee di indirizzo precede l’emanazione di un avviso pubblico attraverso cui si intende rispondere al fabbisogno occupazionale, all’aggiornamento e riqualificazione delle competenze richieste dalle imprese operanti nelle filiere individuate.

Le Academy sono un modello organizzativo caratterizzato dalla stretta connessione con le imprese: le imprese mettono a disposizione i propri tecnici, chiamati a progettare il percorso e ad insegnarvi le proprie tecnologie e attrezzature per attività di laboratorio, svolgendo quindi un ruolo fondamentale nella definizione dei fabbisogni formativi.

Le Academy potranno presentare progetti per: formare persone non occupate in vista di essere inserite in un’azienda; riqualificare persone che già lavorano all’interno di aziende, realizzando corsi flessibili anche di breve durata calibrati sulle esigenze e sui fabbisogni delle imprese.

Le proposte progettuali potranno essere presentate dagli Enti di formazione pubblici (esclusi i Servizi territoriali per la formazione) oppure privati, che alla data di presentazione della domanda di finanziamento risultino accreditati presso la Regione Marche per la macrotipologia “FORMAZIONE SUPERIORE” e “FORMAZIONE CONTINUA”.

La presentazione di proposte progettuali può avvenire esclusivamente in forma associata (partenariato), (ATI/ATS). Ogni Academy dovrà realizzare almeno un percorso formativo in ognuna delle 5 province marchigiane.

Le risorse finanziarie per l’attuazione degli interventi formativi previsti ammontano a complessivi euro 6.750.000 e saranno assegnate alle Academy dopo un plafond iniziale di risorse di 700.000 euro in seguito al superamento di specifici step che consistono nell’avvio di progetti formativi nelle tempistiche e modalità precisate nelle linee guida.

Le azioni saranno rivolte a soggetti residenti o domiciliati nella Regione Marche, nello specifico: popolazione residente o domiciliata di età compresa fra i 18 e i 60 anni indipendentemente dalla condizione occupazionale e dalla cittadinanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here