Il Museo Omero al We make future Festival

221

 Il Museo Tattile Statale Omero sarà al We Make Future, Fiera Internazionale e Festival sull’Innovazione, dal 13 al 15 giugno 2024 presso Bologna Fiere per presentare il progetto “I sensi dell’arte tra estetica e inclusione” e il libro “Accessibilità comunicativa. Progettare contenuti per tutti

Responsabile dell’Accessibilità del Museo Omero, Monica Bernacchia e Alessia Varricchio dell’Ufficio Comunicazione del Museo, interverranno venerdì 14 giugno alle ore 12:20 su “Diritto alla cultura accessibile: come l’arte può arrivare a tutti”.
Durante il panel presenteranno ufficialmente il progetto “I sensi dell’arte tra estetica e inclusione” vincitore dell’avviso pubblico PAC 2022 – 2023 (Piano per l’Arte Contemporanea) della Direzione Generale Creatività Contemporanea – Ministero della Cultura.
Il progetto ha permesso al Museo Omero l’acquisizione dell’opera “Pietra sonora” realizzata dall’artista Pinuccio Sciola nel 2012.

L’opera stimola il contatto diretto, vibra ed emette suoni ancestrali, comunicando lo spirito della natura. Coinvolge vista, tatto ed udito. I suoni delle pietre di Sciola hanno influenzato la sperimentazione musicale contemporanea.
Il Museo Omero che da sempre impronta la sua museologia sull’inclusione e la multisensorialità ha valorizzato l’opera mediante un allestimento pensato per essere accessibile a persone con disabilità sensoriali, motorie e cognitive. Collocata nella sala contemporanea del Museo è affiancata da un tavolo accessibile anche a persone su sedia a rotelle. Sul tavolo sono presenti materiali di interpretazione dell’opera: due scatole con pietre di basalto e calcare a disposizione per l’esplorazione tattile, alcuni libri di approfondimento sull’artista per contestualizzare la sua poetica, due libri multisensoriali che raccontano Sciola e l’opera “Pietra sonora” in linguaggio easy-to-read, in Braille, in voce tramite audiopen, in CAA – Comunicazione Aumentativa Alternativa. Questi due libri sono stati realizzati da due studenti con autismo frequentanti il Liceo artistico E. Mannucci di Ancona nell’ambito dei PCTO – Percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento a.s. 2023/2024.

Accanto al tavolo è collocato un tablet con video racconto sull’artista. Maria Sciola, figlia dell’artista, dal Giardino Sonoro, in Sardegna, racconta il padre la sua poetica.
Il video della durata di cinque minuti, è pensato con un linguaggio significativo anche a persone con disabilità visiva, è audiodescritto, sottotitolato e tradotto in LIS – Lingua dei Segni Italiana.

Libro “Accessibilità comunicativa. Progettare contenuti per tutti”
Andrea Socrati parteciperà anche al panel di presentazione del libro “Accessibilità comunicativa. Progettare contenuti per tutti”, sempre il 14 giugno alle ore 15:20.
Il libro, edito da Rai Libri, è a cura di: Maria Chiara Andriello (Rai Pubblica Utilità) e Dina Riccò (Politecnico di Milano, Dipartimento di Design).
Si tratta della prima pubblicazione che affronta il tema dell’accessibilità comunicativa, con la consapevolezza e la professionalità di chi questo tema lo ha posto al centro di ogni progetto da sviluppare nell’interesse di tutti.
Un manuale per conoscere le vere esigenze delle persone sorde e cieche e per rendere realmente accessibile l’atto comunicativo in ogni suo aspetto e declinazione – dal design, ai contenuti digitali, ai palinsesti radiotelevisivi, agli artefatti, all’editoria, ai musei, ai webinar – senza tralasciare, come è ovvio, il ruolo e il supporto che l’Intelligenza Artificiale è in grado di dare oggi in tale ambito.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here