Nuove idee nuove imprese: 117 progetti al via della prima fase

178

Tra gli iscritti 30 team della provincia di Rimini e 6 della Repubblica di San Marino

Con l’avvio della prima fase formativa ha preso il via la scorsa settimana Nuove Idee Nuove Imprese, la business plan competition che supporta le idee innovative dando loro sostanza, cultura e connessioni e premia i progetti d’impresa più brillanti.

Sono 117 – il numero più alto dal 13 anni a questa parte – i progetti che partecipano alla ventitreesima edizione, provenienti da ben 15 Regioni italiane e dalla Repubblica di San Marino. A farla da padrone è l’Emilia-Romagna, da cui provengono ben 72 progetti, ma ben rappresentata è anche la Lombardia con 10 progetti e la Repubblica del Titano, con 6 progetti.

Dei progetti emiliano – romagnoli, 30 provengono dalla provincia di Rimini, 17 dal territorio di Forlì – Cesena, 13 dal ravennate e 10 dalla provincia di Bologna.

Dei 117 progetti iscritti, 33 sono presentati da una capogruppo donna. L’iscritto più giovane ha 18 anni e quello più maturo 67. Il 75% dei partecipanti ha meno di 44 anni, con la fascia 25-34 anni ad essere la più rappresentata (34%), seguita da quella 35-44 (27%) e da quella 18-24 (14%).

Per quanto riguarda il settore di attività, il 21 per cento dei progetti opera nel campo informatico (produzione di software, servizi informatici, portali web, marketplace). Numerosi, all’8 per cento, anche i progetti attinenti al campo delle pubbliche relazioni (marketing e comunicazione), della formazione (istruzione, corsi sportivi e ricreativi) e del turismo (agenzie di viaggio, tour operator, progettazione itinerari ed esperienze turistiche).

 

AVVIATA LA PRIMA FASE DEL CONCORSO

Nei giorni scorsi è partita la prima fase del concorso, quella dedicata alla formazione gratuita. Il primo incontro si è aperto con i saluti del vicepresidente dell’associazione Leonardo Tagliente, l’introduzione di Paola Giuri, professoressa ordinaria di Management all’Università di Bologna, che ha introdotto il tema del business plan come elemento indispensabile per far sì che l’dea di partenza possa diventare più realistica e fattibile. Protagonista dell’incontro è stato Ugo Mendes Donelli, il primo ad insegnare in Italia i modelli di business.

 

UN NUOVO PRESTIGIOSO INGRESSO NELLA COMPAGINE DEI PARTNER: GRUPPO SGR

Nuove Idee Nuove Imprese vanta 23 anni di storia, nel corso dei quali sono stati formati alla cultura imprenditoriale 4.482 partecipanti, 1.668 idee di business sono state presentate alle giurie e 134 sono le aziende nate dalla competizione.

Tutto questo è possibile grazie al sostegno di numerosi soggetti. È di questi giorni un nuovo prestigioso ingresso nella compagine dei partner, quello del Gruppo SGR, punto di riferimento sul territorio per la vendita di energia, gas e luce, compresi i servizi post-contatore l’efficientamento energetico.

“Il nostro gruppo deve tanto al territorio e, da anni, è impegnato in una serie di attività volte a rafforzare il legame con le comunità locali, attraverso progetti che sostengono la cultura, l’arte e la scuola – commenta Micaela Dionigi, Presidente del Gruppo SGR -. Essere partner di Nuove Idee Nuove Imprese significa sostenere le idee innovative, stimolare l’attività imprenditoriale e, di riflesso, sostenere i giovani”.

 

SOCI – Il concorso Nuove Idee Nuove Imprese è realizzato grazie al sostegno economico, tecnico-scientifico, logistico ed organizzativo dei Soci: Camera di Commercio della Romagna Forlì-Cesena e Rimini, Confindustria Romagna, Associazione Nazionale dell’Industria Sammarinese, Uni.Rimini SpA – Società Consortile per l’Università nel riminese, SUMS Società Unione Mutuo Soccorso della Repubblica di San Marino, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini, Camera di Commercio della Repubblica di San Marino, San Marino Innovation.

 

Oltre alla presenza di Rivierabanca, l’iniziativa beneficia del contributo economico di Deloitte & Touche SpA e Studio Skema.

 

PARTNERS – Nemeni Teneri Capital SG, Zeitgroup, Cesenalab, Romagna Tech, Arte-Er, Tecnopolo Rimini, Prospectra, Adriano Buggiani consulente assicurativo, Laborinto, Fattor Comune, Innovation Forum, Evolution Forum, Crédit Agricole Italia, Gruppo SGR.

 

PATROCINI – Comune di Rimini, Alma Mater Studiorum Università di Bologna Campus di Rimini, Segreteria di Stato per l’Industria, l’Artigianato, e il Commercio, il Lavoro, la Ricerca Tecnologica, la Semplificazione Normativa della Repubblica di San Marino; Segreteria di Stato per il Lavoro, la Programmazione Economica, lo Sport, l’Informazione e i Rapporti con l’AASS.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here