Brindisi: 42 milioni per l’aeroporto prendono la via del nord

104

E’ polemica con l’Enav, dopo lo stanziamento di 42 milioni di euro per l’aeroporto di Brindisi che sono stati poi dirottati, su esplicita richiesta del governo, verso gli aeroporti di Verona e Treviso. Il senatore brindisino Michele Saccomanno ha chiesto un incontro urgente al ministro per le Infrastrutture e i Trasporti Altero Matteoli e proteste si sono levate da tutto il territorio pugliese.
“La Puglia – ha dichiarato Saccomanno – vanta il primo posto nel richiamo turistico nazionale per grande merito del Salento e il suo scalo principale non può essere secondarizzato. Chiediamo non solo spiegazioni per quanto avvenuto, ma il recupero di quanto non avviato”.

Brindisi:42 millions for the airport goes to north
It’s controversy with the Enav, after the appropriation of 42 million euros for the Brindisi airport then diverted, on explicit demand for the government, towards the airports of Verona and Treviso.