Un seno naturale

130

Il seno riceve un\’attenzione crescente sia da parte delle giovanissime, sia da parte di signore piu\’ mature che, a causa dell\’eta\’, gravidanze o allattamento, desiderano ritrovare una figura piu\’ femminile. Lo scopo della chirurgia estetica del seno e\’ di riportare la sua struttura in proporzione e armonia con il resto del corpo dando alla paziente un aspetto naturale, giovane e fresco. Un seno “rifatto” non necessariamente ha un aspetto artificiale, i fattori che determinano il risultato finale sono: la richiesta della cliente, la tecnica chirurgica utilizzata, la tipologia di protesi scelte e, cosa più importante, la bravura e il gusto estetico del chirurgo. Nel progettare una procedura chirurgica al seno si valuta il volume e il rilassamento delle mammelle pre-esistenti, cercando di capire dalla paziente il suo desiderio, quindi si effettua un’analisi finalizzata a simulare virtualmente le varie soluzioni per avvicinarsi al risultato ambito.
Negli interventi del dott. Hicham Mouallem si utilizzano rigorosamente protesi di massima qualità, in gel di silicone coesivo con una superficie testurizzata che permette alla protesi di aderire bene all’interno della sacca creata nel muscolo mammario. Queste protesi donano, grazie soprattutto alla bravura del chirurgo, un aspetto naturale che non sembra “rifatto”, “artificiale”.
Le protesi possono avere diverse forme, rotonde o anatomiche (a goccia) e sono disponibili in un’ampia gamma di misure basate su: altezza (moderata o full), profondità (di quanto proietta il volume in avanti) e volume (misura del seno che si vuole avere).
La mastoplastica additiva (aumento del volume del seno con protesi) può essere realizzata in vari modi: la “Dual Plane Technique”, tecnica che Mouallem predilige, consiste nel creare una tasca al muscolo grande pettorale e alla ghiandola mammaria nella quale viene collocata la protesi. Le cicatrici possono essere a livello dell’areola, sotto il solco mammario (inframmaria) o ascellare. In ogni uno di questi casi le cicatrici sono minime.
Gli interventi al seno non sono finalizzati solo al suo aumento, qualora il seno sia di dimensioni eccessive si interviene con la mastoplastica riduttiva. Questa procedura normalmente richiede un taglio a forma di “ancora” o T rovesciata. Viene effettuato un taglio internamente all’areola, uno sotto il solco mammario e un taglio verticale che unisce i due. Grazie all’utilizzo di una particolare tecnica con un filo di sutura riassorbibile, le dimensioni delle cicatrici si riducono solamente a un taglio intorno all’areola e a uno verticale e con il tempo risultano quasi invisibili.
La mastopessi, con o senza protesi, è una procedura chirurgica per risollevare un seno cadente e / o anche svuotato in volume a causa di una forte dieta dimagrante oppure dopo una gravidanza e l’allattamento. In entrambi i casi viene effettuato un taglio a forma di piccola “ancora” o piccola T rovesciata con una tecnica di sutura innovativa che rende le cicatrici quasi invisibili nel tempo.
Vi sono poi i nuovi trattamenti per l’ingrandimento del seno con l’utilizzo di gel di acido ialuronico –MACROLANE. L’intervento si esegue ambulatorialmente in anestesia locale con ritorno immediato alla vita normale. Lo svantaggio di questa tecnica è che il seno non si può aumentare più di una taglia e gli effetti durano un anno circa. Si può anche utilizzare il grasso della paziente, aspirandolo da una zona del corpo dove vi è più accumulo. Il grasso aspirato viene preparato, raffinato e poi iniettato nel seno. La tecnica del raffinare il grasso aspirato è in fase di sviluppo e ci sono ancora alcuni aspetti da approfondire.
Nel corso della sua carriera professionale, il dott. Hicham Moualllem ha effettuato più di mille interventi di chirurgia estetica al seno, con l’obiettivo di ricercare un risultato sempre più naturale nell’aspetto e nel tatto. Ha trattato inoltre diversi casi di seno tuberoso o con forte asimmetria con diverse tecniche e approcci chirugici e non.

A natural breast
The breast receives an increasing attention both from the younger girl, and from gentleman who because of the age, pregnancies or breast-feeding, wishes to find again a more feminine figure. The scope of the aesthetic surgery of the breast is to bring back its structure in proportion and harmony with the rest of the body giving to the patient a natural, young and fresh aspect. “A retouched” breast not necessarily has an artificial aspect, the factors that determine the final result are: the request of the customer, the surgical technique used, the type of chosen prostheses and, more important thing, the skill and the aesthetic taste of the surgeon. In the Dr. Hicham Mouallem surgery, prostheses of maximum quality are used rigorously, in cohesive silicon gel with a textured surface that allows the prosthesis to join inside well of the space created in the mammary muscle. The prostheses can have various forms, round or anatomical (to drop) and are available in a range wide of measures based on: height (moderated or full), depth (than ahead projects the volume in) and volume (measure of the breast that is wanted to be had). The additive mastoplastic (increase of the volume of the breast with prosthesis) can be realized in several ways: the “Dual Plane Technique”, technique preferred by Mouallem, consists in creating a pocket to the muscle great chest strap and the mammary gland in which comes placed the prosthesis. Thanks I use to it of a technical detail with a thread of reabsorble suture, the dimensions of the scars are only reduced to a cut around the small area and a vertical one and with the time they nearly turn out invisible. The mastopessi, with or without prosthesis, is a surgical procedure for raising a breast falling and/or also in volume because of a strong slimming diet or after a pregnancy and breast-feeding. In both cases it carried out a cut to small form “still” or small T turned upside down with a technique of innovative suture that make the scars invisible in the time. There are then new treatments for the growing of the breast with the use of hyaluronic acid gel – Macrolane.
The opeartion is executed in day-hospital by local anaesthesia with immediate return to the normal life. The disadvantage of this technique is that the breast cannot be increased more of one size and the effects last one year only. The fat of the patient can itself also be used, inhaling it from a zone of the body where there is more accumulate. The inhaled fat is prepared, refined and then injected in the breast. The technique of refining the inhaled fat is in phase of development and there are still some aspects to deepen.