BIT 2010: Ciriani “Abbiamo trasmesso la passione per il FVG”

529

Un risultato lusinghiero, un importante passo avanti nella qualità della promozione, pur contraendo gli investimenti. Questo, in estrema sintesi, il commento del vicepresidente della Regione, Luca Ciriani, a bilancio della presenza della Turismo FVG alla Borsa internazionale del Turismo di Milano, conclusasi ieri dopo quattro giorni di esposizione. "La scelta di partecipare alla Bit pur razionalizzando la spesa è stata corretta: il Friuli Venezia Giulia si è contraddistinto quest'anno per un investimento ben sviluppato, che ha catalizzato l'attenzione del pubblico, risultando lo stand più visitato e fruito. Abbiamo costruito
una presenza ben bilanciata in termini di contenuti, dando spazio a tutta l'offerta turistica regionale, creando spazi per l'enogastronomia, il mare e la montagna, le offerte di nicchia e i settori più richiesti dai buyer nazionali ed esteri, e soprattutto, abbiamo calibrato l'offerta alla domanda: più
tecnica nei primi due giorni nei quali l'evento è aperto solo al pubblico di settore, più generale e ampia nel weekend, quando la Bit ha garantito il massimo afflusso di pubblico".
Secondo il vicepresidente, la scelta di essere presenti con uno stand imponente è risultata vincente: "Pur diminuendo l'impegno economico lo stand ha garantito spazi e qualità per tutti: nel benchmarking con gli altri espositori siamo risultati vincenti e di grande effetto: la forma e le soluzioni adottate nell'architettura dello stand hanno permesso di ottenere l'effetto voluto, ovvero quello di attirare il pubblico e farlo entrare nella regione, per fruirne i contenuti".
Una sottolineatura anche relativamente alla sperimentazione di attivazione della web tv: "Un esperimento riuscito, che ha permesso di testimoniare il nostro impegno e avere una eco di promozione notevole su un nuovo media".
Dal vicepresidente anche il ringraziamento ai dipendenti e agli operatori presenti, nonché allo staff di animazione: "Tutti si sono impegnati per raggiungere un obiettivo comune, quello di promuovere il territorio regionale, mettendo a disposizione le proprie conoscenze, il proprio impegno e la passione che tutti noi abbiamo nei confronti della nostra regione".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here