Ambiente: Regione vince al consiglio di stato su tutela Carso

603

Trieste, 16 mar – L\’Amministrazione regionale ha correttamente esteso l\’area sottoposta a tutela ambientale sul Carso, in linea con le direttive dell\’Unione europea. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato che, con una sentenza depositata in questi giorni, ha rovesciato il precedente giudizio del Tribunale amministrativo (TAR) del Friuli Venezia Giulia, che nel 2008 aveva invece accolto un ricorso presentato contro la Regione da alcune associazioni di agricoltori, da diverse Comunelle e da singoli coltivatori. I ricorrenti al TAR avevano in particolare sostenuto che l'Amministrazione regionale, nel ridefinire le aree sottoposte a tutela, non aveva avviato una sufficiente consultazione con le parti interessate. Il Consiglio di Stato, dopo aver accolto la richiesta di sospensiva avanzata dalla Regione, ha adesso riformato la sentenza di primo grado. La Regione ha agito con piena correttezza: gli atti di natura pianificatoria che riguardano la perimetrazione delle aree ZPS (Zona di protezione speciale) e SIC (Sito di interesse comunitario) sono – ha stabilito il Consiglio di Stato – sottratti all'obbligo di comunicazione individuale. Le Comunelle e agli altri ricorrenti in primo grado non potevano dunque vantare alcun titolo a essere interpellati.
I giudici del Consiglio di Stato hanno anche ritenuto che, nel caso in esame, non vi sia stata violazione della tutela della minoranza linguistica slovena e in particolare delle Comunelle, in quanto la tutela viene già garantita attraverso un'adeguata rappresentanza negli organi consultivi che disciplinano l'assetto amministrativo, l'uso del territorio e la programmazione urbanistica ed economica.
La vicenda era nata da una procedura di infrazione che l'Unione europea aveva avviato nei confronti dello Stato italiano e della Regione sull'applicazione della direttiva "Habitat". Secondo la Comunità, le ZPS delimitate sul Carso triestino e goriziano non ricoprivano interamente il territorio delle cosiddette IBA, aree che ospitano specie di uccelli in via di estinzione e da tutelare. Da ciò il provvedimento della Regione, ora confermato dal Consiglio di Stato, di estendere la zona del Carso sottoposta a vincolo ambientale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here