Industria: Carraro ed Euroform, Ciriani su impegno regione

565

Trieste, 17 mar – Attenzione e concretezza nella gestione di due crisi di imprese regionali che questa Amministrazione considera di primaria importanza. Il vicepresidente Luca Ciriani ha ribadito stamani l\’impegno della Regione nella gestione delle crisi di Euroform e Carraro, per le quali sono già stati raggiunti gli accordi sindacali per mettere in sicurezza i lavoratori, ma \”per le quali – ha detto Ciriani – si punta adesso a mantenere valore, occupazione e produzione sul territorio\”.
Proprio per raggiungere questi obiettivi, il vicepresidente ha coinvolto Friulia, e oggi ha incontrato a Trieste l'amministratore delegato della finanziaria regionale, Federico Marescotti, con l'obiettivo di essere aggiornato dopo gli ultimi incontri tecnici.

"I primi incontri ai quali ero presente personalmente – ha detto Ciriani, hanno evidenziato la necessità di avere da subito un ruolo attivo, nella fase di elaborazione di strategie per proporre azioni. Friulia sta elaborando concrete soluzioni, che rimangono e devono rimanere nel riserbo trattandosi di piani operativi. Quando avremo ipotesi concrete e condivise sindacati e istituzioni locali saranno immediatamente informati".
"Per quanto riguarda Carraro – ha continuato il vicepresidente Luca Ciriani – Friulia ha già effettuato una serie di incontri con il direttore finanziario, con l'obiettivo di valutare i possibili interventi. E' importante sottolineare che si tratta di una società quotata in borsa, e questo impone massima attenzione e concretezza".
Per quanto riguarda invece Euroform, relativamente alla quale i contatti tra la finanziaria regionale e la proprietà sono in corso da tempo, "vi sono da parte dell'azienda – ha detto Federico Marescotti – una serie di condizioni da soddisfare affinché essa trovi una nuova stabilità".

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here