Porti: soddisfazione Riccardi per “ok” a piano regolatore TS

264

Trieste – Soddisfazione per il positivo parere che il Consiglio superiore dei Lavori pubblici, a Roma, ha attribuito al nuovo Piano regolatore del porto di Trieste è stata espressa dall\’assessore regionale alla Viabilità e Trasporti Riccardo Riccardi. "Si sblocca una 'situazione' che non solo Trieste ma tutto il Friuli Venezia Giulia – il quale deve vedere come 'suo' il porto triestino – attendevano da tanti anni, considerato che il vecchio Piano regolatore era vecchio di 53 anni e, dunque, non certo consono al sistema della logistica dei trasporti ed allo sviluppo economico odierni".
Il nuovo strumento di pianificazione, che dovrà essere approvato dal Governo regionale, "è la premessa, il punto d'avvio di qualsiasi nuova programmazione e di tutti i progetti che interesseranno l'ambito portuale triestino", sottolinea Riccardi.
"Alla decisione di oggi – ricorda infine l'assessore – si è giunti grazie anche al determinante intervento del ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti Altero Matteoli, 'sollecitato dalla Regione' anche nel corso dell'ultimo incontro di gennaio", riunione alla quale erano intervenuti il presidente Renzo Tondo, il sottosegretario all'Ambiente Roberto Menia e lo stesso Riccardi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here