Riqualificazione del personale socio-saniatrio – L’assessore regionale Mezzolani consegna i diplomi di specializzazione a 15 operatori della sanità

605

“La formazione che avete svolto permetterà al sistema socio-sanitario marchigiano di poter contare su personale maggiormente qualificato e il contributo che potrete offrire alle strutture socio-sanitarie del nostro territorio in termini di professionalità e di sensibilità umana saprà sicuramente dare una luce nuova al servizio offerto al cittadino e più adeguato alle sue esigenze.” Così l’assessore regionale alla sanità Almerino Mezzolani ieri pomeriggio a Fano, in occasione della consegna dei diplomi ai 15 partecipanti del corso di qualificazione per Operatori Socio-sanitari organizzato dall’ente di formazione Enfap Marche. Presenti anche l’assessore per la formazione professionale della Provincia di Pesaro e Urbino Massimo Seri e gli insegnanti che hanno svolto le lezioni. Il corso, di oltre 1000 ore, è il primo dei 14 che l’Enfap Marche ha attivato in tutto il territorio marchigiano – per un totale di 350 operatori coinvolti in più di 11 mila ore di attività formativa – nell’ambito del piano regionale, gestito dalle Province, che prevede complessivamente la qualificazione di circa 2 mila operatori già in servizio nelle strutture e nei servizi sociali a ciclo residenziale e semiresidenziale di tutta la Regione. “Abbiamo già attivato corsi analoghi in altre città marchigiane e altri partiranno a breve – ha dichiarato Graziano Fioretti, presidente dell’Enfap Marche – perché come Uil crediamo nel ruolo strategico che il sindacato, attraverso i propri enti di formazione, deve svolgere per adeguare la preparazione e le competenze dei lavoratori alle sempre rinnovate esigenze del mondo del lavoro. E’ proprio da tale convinzione che nascono questi corsi, frutto dell’accordo del sindacato con la Regione Marche.”

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here