Bocconi Knowledge, un sito multimediale per far conoscere la ricerca

458

Articoli, segnalazioni e filmati mettono a disposizione del pubblico la ricchezza delle scienze economiche e sociali più avanzate, alla base della capacità di convivenza civile e del funzionamento dei mercati. L’Università Bocconi mette la propria ricerca a disposizione del pubblico lanciando oggi Bocconi Knowledge, un nuovo sito multimediale di divulgazione bilingue (www.knowledge.unibocconi.it in italiano e www.knowledge.unibocconi.eu in inglese) che si propone come ponte tra le attività più avanzate di ricerca e il mondo delle imprese, dell’economia, della finanza, del diritto e delle istituzioni che può trarne vantaggio per avviare processi decisionali informati.
Bocconi Knowledge leva il sipario su un mondo complesso e poco conosciuto, strutturato in 8 dipartimenti e 19 centri di ricerca. Ogni anno si svolgono alla Bocconi oltre 700 convegni, seminari e workshop con la presentazione di lavori di ricerca e l’Università è sede di congressi scientifici internazionali (7 nel 2010), nel corso dei quali vengono presentati centinaia di paper; i progetti di ricerca attivi, con finanziamenti del governo italiano, della Commissione europea e di sponsor internazionali sono più di 60. I docenti Bocconi pubblicano sulle riviste scientifiche internazionali di maggiore rilievo al mondo.
Navigando il sito non mancano le sorprese e le avventure intellettuali, come quella dei tre studiosi (Emanuele Borgonovo, Lorenzo Peccati e Stefano Gatti) , che applicano a un progetto d’investimento uno strumento matematico utilizzato dalla NASA nell’analisi dei rischi delle missioni spaziali, o quella di Francesco Billari che, insieme a due colleghi della University of Pennsylvania, ha scoperto un’importante inversione di tendenza nella fertilità dei paesi più ricchi, che è l’oggetto di un articolo pubblicato su Nature.
Nell’impaginazione del sito gli articoli in evidenza si riferiscono a lavori di ricerca di rilevanza scientifica internazionale, mentre alle notizie sulle attività universitarie collegate alla ricerca e alla partecipazione di studiosi Bocconi ai congressi internazionali è dedicata una rubrica di news. La sezione “Persone” si riferisce ai riconoscimenti ottenuti dagli studiosi Bocconi, mentre due ulteriori sezioni (“Articoli”e “Working papers”) riportano con tempestività della pubblicazione di lavori di autori Bocconi nelle principali riviste internazionali o nelle collane di working paper dei centri di ricerca. In questi casi si segnalano soltanto gli estremi della pubblicazione e l’abstract della ricerca nella lingua in cui viene pubblicata. È possibile anche la navigazione per canali, che corrispondono alle aree di interesse scientifico dell’Università. Un’altra testimonianza della ricchezza della ricerca Bocconi è la “Videogallery”, ovvero i filmati in cui vari studiosi raccontano i risultati delle loro ricerche più innovative.
“È importante che il pubblico si renda conto della rilevanza della ricerca nelle scienze sociali”, sostiene il rettore della Bocconi, Guido Tabellini, “perché i risultati di questa ricerca sono alla base della capacità di convivenza sociale, di organizzarsi come società libera e democratica, di far rispettare i diritti economici e civili degli individui, di far funzionare un’economia di mercato e le imprese che vi operano”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here