Turismo: Ciriani, i contributi per PN non sono sottodimensionati

506

Trieste – \’\’Il Presidente dell\’Ascom di Pordenone Alberto Marchiori ancora una volta si lascia andare ad esternazioni prive di fondamento\’\’. Ad affermarlo, in risposta alle dichiarazioni riportate dai quotidiani, il vicepresidente della Regione Luca Ciriani. Secondo il vicepresidente ''il territorio pordenonese, come abbiamo già avuto modo di dire chiaramente pochi mesi fa, negli ultimi due anni ha goduto di un riequilibrio dei fondi destinati alla sua promozione, che erano sottodimensionati in passato se paragonati alle altre province, passando da 500mila a 800mila euro. FriuliDoc, ad esempio, è passato da oltre 350mila euro del 2008 a 150mila del 2010, a cui però si aggiungono gli ingenti contributi che la Camera di Commercio di Udine non fa mancare''.
Ciriani così continua: ''Incontriamoci a Pordenone è una manifestazione che non si può paragonare a FriuliDoc né per importanza né per capacità attrattiva e di ricaduta turistica, prova ne sia che anche la Camera di Commercio di Pordenone finanzia in maniera importante non questa manifestazione, ma PordenoneLegge. Sono evidentemente altre le manifestazioni di punta del pordenonese, individuate dalla Regione assieme a Comuni e Provincia. Penso a Dedica, alle Giornate del Cinema Muto, alle iniziative per Piancavallo e, soprattutto, proprio a PordenoneLegge, che quest'anno non ha avuto alcuna riduzione del contributo, e molte altre se ne sono aggiunte in vari comuni''.
''I dati turistici di Pordenone e provincia testimoniano – sostiene il vicepresidente – la bontà delle scelte effettuate, e se Marchiori avesse avuto la correttezza di invitare la Regione alla conferenza stampa di presentazione di 'Incontriamoci" avrei chiarito tutto questo già ieri, ma evidentemente sapeva di lanciare un attacco strumentale e privo di sostanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here