Brunetta: “Marche, avanti così”

855

Prosegue nelle Marche il percorso virtuoso nel segno dell’e-Gov e della dematerializzazione dei servizi per cittadini, imprese, dipendenti. Un percorso che non solo va a vantaggio dell’efficienza, ma anche del risparmio e dell’ottimizzazione della spesa, anche in campo sanitario. A sottolineare le buone prassi della Regione nel settore delle tecnologie informatiche applicate alla pubblica amministrazione, è il ministro per la Pa e l’Innovazione Renato Brunetta che in più occasioni ha riconosciuto le Marche come regione tra le più virtuose a livello nazionale. Ora il ministro ha scritto una lettera al presidente della Regione, Gian Mario Spacca, proprio per complimentarsi per gli ottimi risultati raggiunti, in particolare sul versante dei certificati medici online. Ecco il testo della lettera. “A seguito di un’analisi relativa allo sviluppo delle performance della Tua Regione in materia di ottimizzazione della spesa sanitaria e di sviluppo dei servizi di e-Gov – scrive il ministro – mi congratulo per i risultati raggiunti. Infatti, in merito all’attuazione della nuova procedura di trasmissione online dei certificati di malattia dei dipendenti pubblici e privati, prevista dall’art.55 septies del decreto legislativo del 27 ottobre 2009, n.150, secondo quanto fornito dall’Inps, i dati relativi alla Tua Regione indicano percentuali di utilizzo superiori ai valori medi nazionali che testimoniano la buona risposta che il sistema regionale sta dando alle politiche di efficienza e virtuosità introdotte dalla Riforma. Ti ringrazio pertanto del Tuo prezioso contributo, augurandomi che continuerai a mantenere alta l’attenzione dei confronti di queste tematiche così da consentire la piena attuazione delle previsioni normative”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here